fbpx

Il Governo di Madrid autorizza la spesa per diversi programmi della Difesa

Il Consiglio dei Ministri ha approvato un accordo che modifica i limiti stabiliti dall’articolo 47 della Legge di Bilancio Generale, per l’acquisizione degli impegni di spesa a carico degli esercizi 2024-2033, affinché il Ministero della Difesa possa far fronte alle esigenze relative all’ammodernamento e all’acquisizione di nuove armi e programmi di materiale, acquisizione di nuovo materiale per l’Unità di emergenza militare (UME), nonché per la realizzazione di opere infrastrutturali.

In relazione all’ammodernamento e all’acquisizione di nuovi programmi, gli impegni futuri ammontano a 742.949.297 euro, così suddivisi:

  • Programma interforze di guerra elettronica Santiago;
  • Simulatore di supporto aereo SIMFAC;
  • Tactical Training System per il velivolo T.21: Acquisizione di un simulatore di supporto aereo che replichi le cabine avioniche aggiornate del velivolo in dotazione e che consenta di ridurre le effettive ore di volo nei piani di addestramento dell’equipaggio;
  • La Navy Diving School necessita di una nave appoggio per subacquei (EAB) di ridotte dimensioni e dotazione, attrezzature corrispondenti, preferibilmente modulari, per facilitarne l’interoperabilità nell’Armada, che contribuisca a svolgere le sue funzioni con maggiore efficienza e autonomia;
  • Acquisizione di SAPR Micro ET/ARM/EA e di SAPR classe I Mini ET/ARM/EA;
  • È necessario disporre di un centro di coordinamento delle operazioni aeree dispiegabile (AOCC-D), nonché dei suoi elementi ausiliari per l’Ejército del Aire y del Espacio;
  • Sistema MISTRAL, sistema missilistico leggero a corto raggio.

In merito all’acquisizione e al rinnovo di materiali e attrezzature che consentano il mantenimento delle capacità operative del Nucleo Militare di Emergenza (UME), nel febbraio di quest’anno è stato approvato il documento che darà attuazione al nuovo Nucleo Droni che, per per svolgere le loro funzioni necessitano di attrezzature e materiali, il cui importo complessivo ammonta a 16.500.250 euro.

Infine, l’importo di 75.476.243,07 euro, per far fronte al fabbisogno in opere di urbanizzazione.

Lo stesso Consiglio dei Ministri ha approvato un accordo che modifica i limiti stabiliti dall’articolo 47 della Legge 47/2003, del 26 novembre, Bilancio Generale, per acquisire impegni di spesa a carico degli anni futuri, al fine di consentire al Ministero della Difesa la riprogrammazione di sette Programmi speciali per l’ammodernamento delle forze armate.

I sette Programmi speciali sono:

  • Programma Pizarro: Il Programma Pizarro ha le sue origini negli anni ’90 per coprire la necessità dell’Ejército de Tierra di una famiglia di veicoli da combattimento cingolati per equipaggiare le forze meccanizzate con questo sistema. L’importo di tale progetto ammonta a 16.355.000 euro e interessa le annualità 2024 e 2025.
  • Programma NH-90 (II): Lo scopo del Programma NH-90 è quello di rinnovare gli elicotteri da trasporto tattico di medie dimensioni in servizio. È un programma interforze. Attualmente si compone di due fasi, la prima praticamente completata, e la seconda, NH-90 (II), oggetto di questa richiesta. L’importo di tale progetto ammonta a 39.800.000 euro e interessa gli anni 2024, 2025, 2026 e 2027.
  • Programma VCR 8X8: Il tetto di spesa per la prima tranche di produzione di 348 Veicoli da Combattimento su Ruote (VCR) 8×8 è stato approvato dal Consiglio dei Ministri in data 14 dicembre 2018, a seguito della revisione del preventivo di spesa effettuata dalla Valutazione dei costi gruppo di novembre 2018. L’evoluzione del fascicolo dei programmi tecnologici associati al futuro veicolo VCR 8×8 e le conclusioni in esso raggiunte richiedono la redazione di una nuova stima dei costi del contratto in detta sezione produttiva. L’importo di questo progetto ammonta a 420.000.000 di euro e interessa le annualità tra il 2024 e il 2028.
  • Nuovo Programma: Elicottero MH60-R: L’oggetto di base di questo programma per l’Armada è l’acquisizione di otto elicotteri navali polivalenti, modello ‘Multi-Misssion Multi-Role Helicopter’ (MH-60R). L’importo di questo progetto ammonta a 820.515.490,36 euro e interessa le annualità tra il 2023 e il 2029.
  • Programma New Chain Support Vehicle (VAC), 1st Phase: L’Ejército de Tierra ha iniziato alla fine del 2021 con il piano per ridurre la flotta di veicoli Armored Caterpillar Transport (TOA), con il ritiro di oltre la metà dei veterani M113 TOA in una prima fase, passando dai 1.250 attualmente operativi a circa 600 mezzi. Tuttavia, parallelamente a questo ritiro dei veicoli, sono iniziati gli studi per lo sviluppo di un Track Support Vehicle (VAC). Il programma prevede la progressiva sostituzione di parte della flotta TOA con la VAC. Il programma si svolgerà in più fasi. Questo dossier riguarderebbe il primo. L’importo di questo progetto ammonta a 1.970.000.000 di euro e interessa gli anni fiscali compresi tra il 2023 e il 2035.
  • Nuovo Programma per l’acquisizione di due navi idrografiche costiere (BHC): L’età delle unità idrografiche con cui opera la Armada rende necessario rinnovare l’attuale flotta idrografica per non compromettere l’adempimento delle sue missioni e responsabilità. L’ammodernamento di questa flottiglia, che include le BHC, è un’esigenza militare, considerata nella pianificazione militare e inclusa nell’Obiettivo sulle capacità militari (OCM) 2019-2024, basato sul mantenimento dell’area di capacità d’azione dello Stato. L’importo di questo progetto ammonta a 162.754.754,26 euro e interessa gli esercizi finanziari tra il 2023 e il 2026.
  • Nuovo programma di sistemi aerei tattici con equipaggio remoto ad alte prestazioni (SIRTAP): lo scopo del programma è l’acquisizione di nove sistemi aerei tattici con equipaggio remoto ad alte prestazioni (SIRTAP), nonché il necessario supporto logistico iniziale. L’importo di questo progetto ammonta a 500.000.000 di euro e interessa gli esercizi finanziari tra il 2023 e il 2031.

Fonte lamoncloa.gob.es

Foto @Escribano Mechanical & Engineering

Articolo precedente

INIOCHOS 2023 sempre più internazionale

Prossimo articolo

Il nuovo aereo presidenziale argentino

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Ultime notizie