venerdì, Gennaio 27, 2023

Il Ministero della Difesa Nazionale Lituana avvia l’acquisizione di nuovi sistemi di droni

L’Agenzia per le risorse della difesa del Ministero della Difesa nazionale ha iniziato a organizzare le procedure di appalto per 35 set di sistemi di aeromobili senza pilota. È previsto l’acquisto di 26 set di sistemi UAV di tipo “mini” e 9 set di sistemi UAV di tipo “piccolo”.

L’acquisizione di questi sistemi migliorerà significativamente le capacità di intelligence dell’esercito lituano. Al momento, l’esercito lituano non dispone di tali sistemi di velivoli senza pilota per scopi militari e di livello tattico per svolgere compiti di intelligence“, afferma il Ministro della Difesa Nazionale Arvydas Anušauskas.

I veicoli aerei senza pilota necessari per svolgere compiti di ricognizione devono essere di Classe I (fino a 150 kg), soddisfacendo i requisiti dei sistemi “mini” e “piccoli”. Tali droni sono progettati per rilevare e identificare obiettivi, seguirli, valutare l’impatto delle azioni, il fuoco dell’artiglieria, monitorare e regolare le azioni di controllo del fuoco.

I mini droni pesano fino a 20 chili, hanno una portata fino a 25 chilometri e un’altitudine fino a 1.000 metri. I droni di tipo “piccolo” pesano più di 20 chili, il loro raggio operativo è fino a 50 chilometri, l’altitudine operativa è fino a 1.500 metri.

Sulla base della ricerca di mercato, il fabbisogno totale di finanziamento per l’acquisto simultaneo di piccoli e mini droni potrebbe aggirarsi intorno ai 36 milioni di euro.

La leadership del Ministero della Difesa nazionale e delle Forze Armate Lituane presta molta attenzione all’acquisizione ed all’integrazione di nuove informazioni ed attrezzature da combattimento, al fine di aumentare le capacità di combattimento delle Forze Armate Lituane. 

Con l’aiuto del Governo degli Stati Uniti, è attualmente prevista anche l’acquisizione di droni da combattimento (loitering munitions) Switchblade di fabbricazione statunitense.

Sempre in tema di loitering munitions il Ministero della Difesa Lituana lo scorso mese di agosto ha coordinato l’acquisto in Polonia di munizioni circolanti Warmate, acquistandone con i fondi, pari ad un milione di euro, ottenuti dalla collettività lituana, 37 esemplari per l’Ucraina e ne riceverà altre dieci in omaggio dal costruttore WB Group.

Fonte e foto Ministero della Difesa Nazionale Lituana

CORRELATI

POTREBBE INTERESSARTI