domenica, Dicembre 4, 2022

Il “Mustang Squadron” dell’US Army certifica la capacità di combattimento durante l’esercitazione a fuoco con armi combinate

Il “Mustang Squadron”, 6° Squadrone, 8° Reggimento di Cavalleria, 2a Squadra di Combattimento Brigata Corazzata (Armored Brigade Combat Team), 3a Divisione di Fanteria, ha condotto per la prima volta in oltre due anni un’esercitazione a fuoco reale con armi combinate per certificare l’efficacia dello Squadrone su un campo di battaglia a Fort Stewart.

Il 6° Sqn., 8° Cav. Regt., 2nd ABCT, 3rd ID, ha completato la modernizzazione lo scorso luglio, rendendolo lo squadrone di cavalleria più moderno dell’Esercito e si sta preparando a sconfiggere qualsiasi minaccia nelle operazioni di combattimento su larga scala attraverso un coaching esperto e squadre ben addestrate e coese.

L’unità ha in dotazione i veicoli più recenti nell’inventario dell’Esercito: il carro armato M1A2 SEPv3 Abrams, i veicoli da combattimento Bradley A4, i semoventi d’artiglieria M109A7 Paladin nonché gli elicotteri da combattimento AH-64E appena schierati dalla Divisione.

Lo Squadrone ha condotto un’esercitazione a fuoco reale con armi combinate, o CALFEX, per la prima volta in oltre due anni, e lo scopo dell’addestramento era valutare e certificare la capacità di manovrare tatticamente dei plotoni.

Uno degli obiettivi della CALFEX si è concentrata sulla capacità dei plotoni di esercitare le capacità di comando, assicurando che i capi plotone ed i sergenti di plotone possedessero una comprensione approfondita su come reagire in situazioni di combattimento, con esperienza da trasmettere ai loro sottoposti.

La CALFEX ha anche dimostrato i principi di sparare-muovere-comunicare del 2nd Squadron nelle operazioni di combattimento utilizzando i più recenti veicoli corazzati in dotazione per operare in modo efficace ed efficiente come una forza letale e modernizzata ed essere pronto per il dispiegamento.

Fonte e foto US Army/Pfc. Bernabe Lopez III

CORRELATI

POTREBBE INTERESSARTI