giovedì, Settembre 16, 2021

Il Next Generation Electronic Warfare di Northrop Grumman all’esercitazione Northern Lightning

-

Il sistema Next Generation Electronic Warfare (NGEW) di Northrop Grumman Corporation si è unito allo Scalable Agile Beam Radar (SABR) AN/APG-83 nell’esercitazione Northern Lightning. 

NGEW e SABR hanno dimostrato la piena interoperabilità in uno spettro elettromagnetico realistico e contestato.

“Quando un sistema EW e un radar sono in grado di lavorare insieme pienamente, come dimostrato con NGEW e SABR, i piloti possono sfruttare le capacità senza compromessi”, ha affermato James Conroy, vicepresidente, navigazione, targeting e sopravvivenza, Northrop Grumman. “Con lo spettro delle radiofrequenze (RF) sempre più contestato, questo insieme critico di capacità supporterà l’F-16 per molti anni a venire”.

Volando sul velivolo “prova” dell’azienda, NGEW e SABR hanno dimostrato la piena interoperabilità multifunzionale da impulso a impulso in un ambiente operativo conteso. 

Mentre SABR ingaggiava con successo più bersagli aerei e terrestri, NGEW ha rilevato e identificato una serie di minacce e utilizzato tecniche di disturbo avanzate.

Durante l’esercitazione, i due sistemi hanno affrontato un ambiente a radiofrequenza ad alta densità generato dal Volk Field Combat Readiness Training Center, Joint Threat Emitters.

NGEW sfrutta un’architettura a banda ultra larga a sistemi aperti, fornendo la larghezza di banda istantanea necessaria per sconfiggere le minacce moderne. Questo sistema fa parte di una linea di prodotti di guerra elettronica che può essere adattata praticamente a qualsiasi piattaforma. 

Un F-16 volerà con la sicurezza del sistema NGEW certificato nell’estate del 2022.

Basandosi su un’eredità di 40 anni nella produzione di radar per l’F-16, Northrop Grumman fornisce il radar di controllo del fuoco SABR APG-83 Active Electronically Scanned Array (AESA) per l’F-16 con funzionalità avanzate derivate dalla famiglia Northrop Grumman di grande successo di radar AESA per caccia di quinta generazione. 

La maggiore larghezza di banda, velocità e agilità dell’APG-83 consente all’F-16 di rilevare, tracciare e identificare un numero maggiore di bersagli più velocemente e a distanze maggiori. Inoltre, è dotato di mappatura radar ad apertura sintetica ad alta risoluzione per tutte le condizioni atmosferiche per presentare al pilota un’ampia immagine per una identificazione e un attacco del bersaglio più precisi rispetto ai sistemi precedenti.

Ultime notizie

Il Ministro della Difesa della Repubblica Ceca, Lubomír Metnar, ha annunciato l'approvazione della richiesta per l'acquisto di 52 semoventi...
Il programma Unmanned Carrier Aviation (PMA-268) della Marina ha completato il suo primo rifornimento aereo di un aereo F-35C...
Leonardo e Northrop Grumman annunciano la loro intenzione di perseguire congiuntamente opportunità nel settore dei sistemi aerei senza equipaggio...
A distanza di poche ore la penisola coreana tornata agli onori delle cronache per nuovi lanci da parte di...

Da leggere

Prima missione operativa per il CH-53K King Stallion

Il Comando dell'Aviazione della Marina Statunitense (NAVAIR) ha dato...