sabato, Ottobre 16, 2021

Il Norway Italy Reprogramming Lab del F-35 è stato formalmente accettato

-

Lo scorso 22 settembre, il Laboratorio di Riprogrammazione Norvegia Italia (NIRL) è stato formalmente accettato presso la base aeronautica di Eglin, in Florida. 

La struttura sarà utilizzata per sviluppare, verificare e convalidare il software Mission Data File delle flotte F-35A della Royal Norwegian Air Force, F-35A/B dell’Aeronautica Militare Italiana e F-35B della Marina Militare Italiana.

Il NIRL fornisce alla Norvegia e all’Italia file di dati di missione F-35 per valutare quali minacce cercare e quando, e consente al caccia di quinta generazione di decifrare e controllare lo spazio di battaglia. 

Il Laboratorio di riprogrammazione produce file di dati di missione (MDF) che raccolgono informazioni sull’ambiente operativo e sulle risorse in un’area, prima di essere caricati sull’aereo prima del volo utilizzando un disco rigido portatile.

L’autorizzazione della Defense Contract Management Agency segna un’importante pietra miliare nello sviluppo e nella verifica dei dati delle missioni sovrane per i due Paesi e segna l’inizio di una nuova fase nel lavoro di formazione e modernizzazione pianificato.

Nel NIRL lavora personale della Reale Aeronautica Norvegese, dell’Aeronautica Militare Italiana, della Marina Militare Italiana e di collegamento dell’USAF. Le aree norvegesi ed italiane sono ovviamente separate mentre il personale USAF del 53° Stormo si occupa esclusivamente degli aspetti logistici all’interno del F-35 Partner Support Complex di Eglin, perché gli accessi alla verifica dei dati di missione dei rispettivi velivoli è classificato.

L’F-35 PSC ha il compito di fornire dati di missione, supporto di intelligence, strutture di laboratorio e formazione agli otto paesi partner che acquistano il Lightning II.

Il NIRL prende l’avvio nel 2016 allorquando selezionò l’Advanced Architecture Phase Amplitude and Time Simulator (A2PATS) di Textron Systems per i test di simulazione dei sistemi di guerra elettronica (EW) del Joint Strike Fighter F-35 Lightning II. 

Pertanto, sulla base di questo contratto Textron Systems ha fornito capacità di simulazione delle minacce per il Laboratorio di Riprogrammazione Norvegese Italiano (NIRL) situato presso la base di Eglin dell’USAF, a supporto dei partner internazionali del programma JSF.

L’F-35 NIRL utilizza le capacità uniche dell’A2PATS per sviluppare e convalidare i requisiti del software dell’aeromobile. L’A2PATS è un simulatore di ambiente elettromagnetico che incorpora capacità di guerra elettronica, comunicazioni e intelligenza elettronica. Il suo ambiente facilita il test di localizzazione di precisione, identificazione e sistemi difensivi contro le minacce terrestri e aeree. È un simulatore di architettura aperta che distribuisce più sintetizzatori RF in un sistema modulare ed espandibile.

Il NIRL fisicamente è situato in una palazzina a due piani dove sono eseguite le attività di programmazione dei dati di missione ad accesso controllato.

Lo stile architettonico e i materiali sono compatibili con gli standard della base di Eglin, ma hanno un’identità unica per la struttura NIRL e il “campus” F35 in evoluzione in quest’area.

Include diverse aree sicure accreditate individualmente conformi ai protocolli di accesso e condivisione delle informazioni per i partner stranieri statunitensi e JSF.

Un aspetto interessante è rappresentato dal raffreddamento del intero sistema, aspetto sottovalutato ma di vitale importanza per la piena funzionalità del sistema, Le operazioni mission-critical richiedono un sistema di raffreddamento a 3 refrigeratori con capacità della pompa ridondante al 100%; ogni refrigeratore raffreddato ad aria da 140 tonnellate fornisce il 50% del raffreddamento richiesto dall’impianto (configurazione N+1). L’impianto e i refrigeratori sono serviti da un generatore in standby. UPS fornito per operazioni critiche di elaborazione dei dati di missione.

Nel F-35 Partner Support Complex di Eglin, oltre l’edificio NIRL vi sono l’Australia United Kingdom Reprogramming Laboratory ed il Denmark Netherlands Reprogramming Laboratory al quale si aggiungerà il Belgio, che nel frattempo ha selezionato l’F-35A, al posto della Turchia che, pur essendo partner industriale, è stata estromessa dal programma per aver selezionato ed acquistato sistemi di difesa d’area russi S-400.

Nel AURL vi sarebbe inserito anche il Canada ma, ovviamente, al momento è in “posizione quadro” perché il Governo di Ottawa non ha posto l’ordine per l’acquisto degli F-35 ed ha riaperto ila procedura di selezione del nuovo caccia multiruolo destinato alla RCAF.

Per i clienti FMS (Foreign Military Sales) come Israele, Singapore, Corea del Sud e Giappone esiste una struttura analoga presso il Naval Air Warfare Center (NAWC) a NAS Point Mugu, in California.

Altra posizione da inserire sarà quella polacca che ha selezionato l’F-35A per potenziare l’Aeronautica, in sostituzione dei più risalenti velivoli da combattimento di epoca sovietica ormai obsolescenti.

Infine, se non vi saranno ulteriori ripensamenti, si dovrà aggiungere anche la Svizzera l’ultimo Paese ad aver scelto il Lightning II al posto degli Hornet in dotazione dagli anni Ottanta del passato secolo.

Foto USAF

Ultime notizie

Naval Group ha consegnato alla Marina Argentina il terzo pattugliatore oceanico l'OPV A.R.A. Storni.La nave, come la precedente...
L'U.S. Army Sentinel A4 Program Office ha assegnato un contratto con procedura velocizzata a Lockheed Martin per iniziare la...
Il cantiere navale francese OCEA ha confermato l'ordine da parte della Marina della Nigeria per una seconda unità idrografica.La...
Russia e Cina hanno pesantemente criticato la nuova alleanza tra Stati Uniti, Regno Unito e Australia (AUKUS) affermando che...

Da leggere

1^ Edizione dell’International Conference on Cyber Security for Aerospace

1a EDIZIONE dell’INTERNATIONAL CONFERENCE ON CYBER SECURITY FOR AEROSPACE Chieti 13...

Leonardo, fino a 107.929 mirini ottici per i fucili d’assalto del Bundeswehr

La sussidiaria tedesca di Leonardo ha firmato un contratto...