martedì, Gennaio 31, 2023

Il Perù mira a migliorare il sistema di combattimento dei sottomarini classe Angamos

La Marina Peruviana (Marina de Guerra del Perù o MGP) ha lanciato un programma teso a migliorare le capacità del sistema di combattimento dei sottomarini Type 209/1200 o classe Angamos.

Pertanto, la Marina ha lanciato il cosiddetto progetto Quipu, che punta a sviluppare nuovi algoritmi di analisi del movimento di tracciamento (TMA) utilizzati per determinare i parametri di distanza, direzione e velocità di contatto necessari per traguardare il bersaglio per il lancio dei siluri filoguidati da 533 mm.

Il BAP Angamos sarà il primo sottomarino della MGP su cui sarà implementato il progetto Quipu che consiste nella progettazione e realizzazione di un sistema di combattimento, integrato attraverso lo sviluppo di un sonar, sistema di controllo del fuoco, sistema di tracciamento nella tabella di comando e controllo per unità sottomarine, ricevendo le informazioni dai vari sensori e le apparecchiature elettriche che fanno parte dell’ammodernamento dei sottomarini di tipo 209; questo sistema fonde i dati del sonar per presentarli nel sistema di tracciamento e fornisce le informazioni necessarie al sistema di combattimento per il lancio dei siluri.

Storicamente, il Quipu fu un primordiale sistema impiegato per la memorizzazione di informazioni che faceva ricorso ad una serie di nodi, lana o fili di cotone tessuti in diversi colori, utilizzato dagli Incas anche per calcoli astronomici e da altre culture che vissero nell’antico Perù.

La Marina Peruviana dispone di un totale di sei sottomarini, tra cui quattro classe Angamos (Type 209/1200) e due più datati classe Islay (Type 209/1100), questi ultimi saranno sostituiti a partire dal 2025.

I battelli classe Angamos sono entrati in linea tra il 1980 ed il 1983 e sono sottoposti a lavori di ammodernamento e manutenzione.

Gli Angamos dislocano 1180 tonnellate in superficie e 1285 tonnellate in immersione; sono lunghi 55,9 metri, hanno un diametro di 6,4 metri e pescaggio di 5,9 metri. I Type 209/1200 sono accreditati da progetto di poter scendere in immersione fino ad una quota massima di 300 metri.

Questi sottomarini sono condotti da un equipaggio di 31 uomini e raggiungono una velocità massima in immersione di circa 21 nodi, con un’autonomia di 10.000 miglia nautiche navigando in superficie a 10 nodi, 8.000 miglia nautiche a quota snorkel a 10 nodi e 400 miglia in immersione completa a 4 nodi di velocità.

L’armamento consiste in 14 siluri SST-4 con 8 lanciasiluri per ordigni da 533 mm filoguidati.

Foto Marina de Guerra del Perù

CORRELATI

POTREBBE INTERESSARTI