fbpx

Il Regno Unito ordina la produzione del missile da crociera SPEAR di MBDA

MBDA ha ricevuto dal Ministero della Difesa Britannico un contratto del valore di 550 milioni di sterline per la produzione in serie del sistema missilistico SPEAR. 

Immagine

SPEAR (noto nel servizio britannico come SPEAR3) è un missile da crociera in miniatura.

Il missile SPEAR sarà la principale arma d’attacco a medio-lungo raggio degli aerei da combattimento F-35B della Royal Air Force, consentendo loro di ingaggiare obiettivi impegnativi come i sistemi mobili di difesa aerea a lungo raggio a distanze oltre l’orizzonte in qualsiasi condizione atmosferica ed in ambienti altamente contestati.

I lanci guidati di SPEAR inizieranno entro 18 mesi da un caccia Eurofighter Typhoon, con la produzione di missili e lanciatori che inizierà nel 2023. Il nuovo contratto segue l’implementazione con successo del contratto per la fase di sviluppo delle armi per SPEAR stipulato nel 2016 e il contratto di integrazione di SPEAR sul F-35B nel 2019.

Caratteristiche dello SPEAR

Lo SPEAR è un missile del peso minore a 100 kg, lungo poco meno di 2 metri e diametro di 180 mm. E’ dotato di un seeker multi mode laser/ir e sistema di guida INS/GPS.

Le ridotte dimensioni ne consentono il trasporto ed il rilascio dalle baie interne degli F-35B in forza alla Royal Air Force. Peraltro, gli SPEAR saranno dati in dotazione anche agli Eurofighter Typhoon, Il missile è dotato di un turbogetto ed ha un raggio d’azione attorno i 130 km.

Dello SPEAR il MoD UK ha ordinato anche una versione EW per la soppressione delle difese radar ostili.

Fonte ed immagine MBDA

Articolo precedente

Leonardo DRS e Rafael completato le consegne del Trophy per gli Abrams dell’Army

Prossimo articolo

I Minuteman III sono troppo vecchi per essere aggiornati

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Latest from Blog

Ultime notizie