Il Regno Unito valuta di schierare i carri armati Challenger 2 in Polonia

0
143

Il Primo Ministro Boris Johnson ha dichiarato che il Governo di Londra sta valutando l’ipotesi di inviare in Polonia un certo numero di carri armati Challenger 2 a supporto dell’Esercito di Varsavia.

Infatti, il Governo Polacco avrebbe deciso o avrebbe già in corso l’invio di carri armati T-72 e derivati in Ucraina a supportare le operazioni dell’Esercito di Kiev tese a contrastare l’aggressione russa.

Pertanto, Varsavia avrebbe fatto sapere in sede NATO e con colloqui diretti che avrebbe necessità di una copertura, considerato che confina con la Bielorussia dove sono stanziati forti contingenti militari russi e le autorità bielorusse più volte hanno minacciato la Polonia.

Come è noto, Varsavia riceverà 250 carri armati M1A2 SEPv3 di nuova costruzione a partire dal prossimo autunno e 28 Abrams direttamente dagli Stati Uniti come misura “tampone” e per consentire la rapida familiarizzazione di equipaggi e personale tecnico con il nuovo potente carro armato nord americano.

Pertanto, la mossa britannica sarebbe da leggere come temporanea e volta ad assicurare la Polonia nel momento in cui rilascia armamenti pesanti a favore dell’Ucraina ed ha avviato la transizione della principale linea carri armati.

Foto British Army

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui