fbpx
U.S. Marine Corps Maj. Charles Smith, pilot, Marine Corps Aviation Detachment Patuxent River and Capt. Gregory Moore, operational test director, Marine Operational Test and Evaluation Squadron 1 (VMX-1), pilot an AH-1Z Viper during a joint air-to-ground missile (JAGM) operational test at Marine Corps Air Station Yuma, Arizona, Dec. 6, 2021. VMX-1 fired and evaluated the JAGM to determine its suitability and effectiveness to support expeditionary advanced base operations, such as conducting strike and Close Air Support Missions. (U.S. Marine Corps photo by Cpl. Gabrielle Sanders)

Il sensore di ricerca tri-mode del JAGM-MR dimostra le sue capacità in un test

Lockheed Martin ha comunicato di aver condotto con successo una prova di volo del missile guidato AGM-179 JAGM-MR (Medium Range) lo scorso 2 dicembre presso il China Lake Test Range in California. Il successo del test di volo ha dimostrato le capacità del sensore di ricerca tri-mode del JAGM-MR di essere in grado di discriminare con successo tra più bersagli.  

Il seeker tri-mode del JAGM-MR fa ricorso ad un sensore ottico che opera nel vicino infrarosso (NIR), che è un terzo sensore incorporato nel sistema di guida rispetto al JAGM che impiega un sistema di sensori a doppia modalità basato su radar millimetrico e ricevitore laser. Il sensore NIR migliora le prestazioni del missile, consentendo un migliore tracciamento e guida del bersaglio in una vasta gamma di condizioni di ingaggio e diversa tipologia di bersagli.

Lo scorso anno il test di volo di prova aveva comprovato il raggiungimento del sostanziale raddoppio della portata del JAGM-MR che nella nuova versione passa da 8 a 16 km.

Il nuovo test ha dimostrato la maturità del sensore di ricerca a tre modalità pienamente funzionante, evidenziando allo stesso tempo la sua capacità di mirare nell’ingaggio ad una maggiore distanza di sicurezza per il velivolo lanciatore.

Al momento, l’AGM-179 JAGM è impiegabile da elicotteri da combattimento AH-64E Apache ed AH-1Z Viper, MH-60, AH-6 Little Bird e da UAS MQ-9 Reaper nonché MQ-1C Grey Eagle.

Fonte Lockheed Martin

Foto @U.S. Marine Corps/Cpl. Gabrielle Sanders

Ultime notizie