venerdì, Settembre 17, 2021

Il sistema THOR impiegato dall’USAF in Africa

-

L’U.S. Air Force sta conducendo in Africa le prove del sistema Tactical High-Power Microwave Operational Responder (THOR) sviluppato dall’Air Force Research Laboratory per contrastare i droni.

THOR è progettato per disabilitare singoli, anche di piccole dimensioni, oppure sciami di droni che minacciano la sicurezza delle basi o degli aeroporti.

Il suo sviluppo è costato circa 15 milioni di dollari e diversamente dalla soluzione proposta da Raytheon, il PHASER, è perfettamente compatibile con gli standard di comunicazione già in uso nell’USAF.

Il sistema è in grado di colpire il bersaglio con un potente “raggio” a microonde riuscendo ad abbattere fino a 50 droni alla volta.

E’ trasportabile mediante un velivolo da trasporto della classe del C-130 e può essere portato in condizioni operative da un team di appena due uomini.

Ultime notizie

Il Ministro della Difesa della Repubblica Ceca, Lubomír Metnar, ha annunciato l'approvazione della richiesta per l'acquisto di 52 semoventi...
Il programma Unmanned Carrier Aviation (PMA-268) della Marina ha completato il suo primo rifornimento aereo di un aereo F-35C...
Leonardo e Northrop Grumman annunciano la loro intenzione di perseguire congiuntamente opportunità nel settore dei sistemi aerei senza equipaggio...
A distanza di poche ore la penisola coreana tornata agli onori delle cronache per nuovi lanci da parte di...

Da leggere

Leonardo impiegherà un Boeing 757 per testare le tecnologie del Tempest

2Excel, società con sede nel Regno Unito che opera...