mercoledì, Gennaio 26, 2022

Il sistema THOR impiegato dall’USAF in Africa

-

L’U.S. Air Force sta conducendo in Africa le prove del sistema Tactical High-Power Microwave Operational Responder (THOR) sviluppato dall’Air Force Research Laboratory per contrastare i droni.

THOR è progettato per disabilitare singoli, anche di piccole dimensioni, oppure sciami di droni che minacciano la sicurezza delle basi o degli aeroporti.

Il suo sviluppo è costato circa 15 milioni di dollari e diversamente dalla soluzione proposta da Raytheon, il PHASER, è perfettamente compatibile con gli standard di comunicazione già in uso nell’USAF.

Il sistema è in grado di colpire il bersaglio con un potente “raggio” a microonde riuscendo ad abbattere fino a 50 droni alla volta.

E’ trasportabile mediante un velivolo da trasporto della classe del C-130 e può essere portato in condizioni operative da un team di appena due uomini.

Ultime notizie

I primi contenitori/lanciatori Mk 2 allestiti in Norvegia da Kongsberg per il National Advanced Surface to Air Missile System...
La National Nuclear Security Administration, agenzia federale che cura la sicurezza delle armi nucleari e dei reattori nucleari dell'US...
In conseguenza di alcuni rumors, Leonardo ha voluto precisare che il programma Eurofighter con il Kuwait sta procedendo in...
The Spanish media Revista Ejércitos has echoed the test carried out by ESCRIBANO M&E for the Spanish Army to...

Da leggere

Link 16 per gli elicotteri AH-1Z Viper e UH-1Y Venom dell’US Marine Corps

Il Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti ha aggiudicato...

Due elicotteri Leonardo per la National Nuclear Security Administration

La National Nuclear Security Administration, agenzia federale che cura...