Il sottomarino balistico nucleare USS Alaska arriva nel Mediterraneo

0
568

Per la prima volta da quasi ventuno anni un sottomarino balistico nucleare (SSBN) dell’U.S. Navy entra nel Mediterraneo facendo una sosta a Gibilterra.

L’USS Alaska (SSBN-732) è arrivato il 28 giugno nel porto inglese per una breve sosta.

La visita, secondo il comunicato della Sesta Flotta, sottolinea la cooperazione tra gli Stati Uniti e il Regno Unito e dimostra la capacità statunitense di prontezza, flessibilità e continuo impegno nella NATO.

Il battello, varato nel 1985 e lungo 170 metri, può lanciare fino a 24 missili SLBM (Submarine Launched Ballistic Missile) Trident II D-5 armabili con otto testate nucleari W88 da 475 kilotoni.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui