fbpx

Il sottomarino “Humaitá” alle prove prima dell’ingresso ufficiale in servizio

Il sottomarino (S-41) “Humaitá” è stato sottoposto, per tutto il mese di marzo, a prove di immersione dinamica e di immersione in profondità, sulla costa di Rio de Janeiro.

“Humaitá” è il secondo dei quattro sottomarini a propulsione diesel-elettrica previsti dal Programma di Sviluppo Sottomarini (PROSUB) e prosegue il programma di prove di accettazione in mare, prima della sua definitiva incorporazione nella Marina Brasiliana. Dopo il sottomarino “Riachuelo”, “Humaitá” sarà un altro strumento navale per rafforzare la protezione delle acque giurisdizionali brasiliane nell’Atlantico meridionale.

L’immersione dinamica e di grande profondità sono passaggi fondamentali nel processo di costruzione ed addestramento dell’equipaggio del sottomarino, in quanto valuta non solo la sua capacità di immergersi in sicurezza, ma attesta anche il livello di prontezza dell’equipaggio del sottomarino. Il risultato di queste valutazioni consolida un ulteriore passo previsto nel programma fino alla sua consegna definitiva.

Il Capitano di fregata Martim Bezerra de Morais Júnior, futuro Comandante dell’“Humaitá”, ha affermato che “l’equipaggio è impegnato e assorbito dal compito, applicando tutte le conoscenze acquisite e gli sforzi per condurre il sottomarino in sicurezza in mare, durante il periodo dei test, al fine di assicurarne l’integrazione nel Settore Operativo della Marina Militare, realizzando così il suo scopo di contribuire al miglioramento della difesa dell’Amazzonia Blu e, di conseguenza, rafforzare la sovranità del Brasile”. Il programma PROSUB indica la possibilità di trasferire l’S-41 al Settore Operativo, nella seconda metà di quest’anno.

I test nell’ambiente operativo di “Humaitá” rappresentano un altro passo importante nell’ambito di PROSUB, che si consolida come Programma Strategico per lo Stato Brasiliano, formando manodopera specializzata ed aumentando il potenziale strategico del Paese per lo sviluppo scientifico e tecnologico.

Fonte e foto: Agência Marinha de Notícias
Acesse: https://www.marinha.mil.br/agenciadenoticias/

Articolo precedente

Nuovi programmi per la Difesa Croata

Prossimo articolo

L’US Army inaugura una base permanente in Polonia

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Latest from Blog

Ultime notizie