venerdì, Luglio 30, 2021

Il SuperAV entra ufficialmente in servizio nel Corpo dei Marines

-

Il Corpo dei Marines ha ufficialmente introdotto in servizio il SuperAV, il primo nuovo veicolo anfibio del Corpo dopo la Guerra del Vietnam, prodotto in collaborazione tra BAE Systems e IVECO Defence Vehicle.

La cerimonia si è tenuta presso la più grande base dei Marines, la Marine Corps Air Ground Combat Center Twentynine Palms in California.

I Marines e l’U.S. Navy intendono passare alla fase di FRP (Full Rate Production) del SuperAV in modo da raggiungere per il 2022 la produzione di 704 ACV per 1,2 miliardi di dollari.

L’ultimo contratto risale a febbraio 2020 e prevede la fornitura di 26 veicoli chiaramente appartenenti alla LRIP (Low Rate Initial Production).

Il prossimo lotto di ACV dovrebbe arrivare tra gennaio e febbraio con una cadenza successiva ogni due/tre mesi.

Caratteristiche dell’ACV

L’ACV è un avanzato veicolo 8×8 con capacità di operare in mare aperto, dotato di un nuovo motore a sei cilindri da 700 CV che fornisce un significativo aumento di potenza rispetto alla flotta legacy attualmente in servizio.

Capace di supportare le operazioni costiere in mare aperto oltre lo stato del mare a forza 3, il veicolo può trasportare un carico di missione di 10 t, inclusa una weapon station armabile con una mitragliere di calibro fino a 40 mm.

Il veicolo è aerotrasportabile con velivoli della classe C-17 mentre in acqua è spinto da due eliche.

Ha un peso a vuoto pari a 26 tonnellate, velocità massima su strada di 105 km/h ed in acqua di 6 nodi. L’autonomia su terraferma raggiunge i 700 km.

L’ACV offre la migliore mobilità della sua classe di veicoli su tutti i terreni e prevede l’adozione di sedili sospesi per 13 Marines imbarcati, posizioni anti-esplosione per un equipaggio di tre persone ed una migliore sopravvivenza nonché protezione rispetto ai sistemi attualmente dispiegati.

L’attuale produzione a basso tasso si concentra sulla variante ACV-P. Ulteriori varianti speciali saranno aggiunte con il raggiungimento del pieno rateo di produzione nell’ambito del programma Famiglia di veicoli ACV.

Paragrafo estratto dall’articolo “Nuovo contratto ad Iveco Defence Vehicles per la fornitura di 26 ACV all’USMC” del 26/02/2020 di Aurelio Giansiracusa

Galleria

Ultime notizie

Gli Alpini del 4° Reggimento paracadutisti "Ranger" hanno effettuato una campagna di lanci sull'Altopiano di Siusi davanti a centinaia...
Raytheon Intelligence & Space, un'azienda di Raytheon Technologies, si è aggiudicata un contratto del valore di 8,8 milioni di...
Il Ministero della Difesa del Regno Unito ha assegnato al consorzio incaricato del programma Tempest un contratto del valore...
Raytheon Missiles and Defense con sede a Tucson in Arizona, si è aggiudicata un contratto del valore di poco...

Da leggere

Nuove navi per prove ed esperienze per la Bundeswehr

L'Ufficio federale per le apparecchiature, la tecnologia dell'informazione e...

La Reale Marina Norvegese “tropicalizza” la fregata F311 Roald Amundsen

La fregata F311 Roald Amundsen è stata oggetto di...