lunedì, Ottobre 25, 2021

In arrivo gli MH-139 dell’USAF

-

E’ ormai prossima la consegna del primo elicottero Leonardo/Boeing MH-139 selezionato dall’USAF per le esigenze dell’AFGSC.

E’ lo stesso Air Force Global Strike Command ad averne dato notizia con un comunicato del 6 dicembre scorso.

Infatti, l’Air Force Global Strike Command attiverà il Distaccamento 7 alla fine del mese di dicembre a Duke Field, in Florida, per supportare i test e la valutazione del nuovo elicottero MH-139A destinato al Comando.

Risultato immagini per mh139 flight tracker"

Sostituzione dei venerandi Bell UH-1N “Huey”

L’MH-139A andrà a sostituire l’UH-1N “Huey, risalente agli anni settanta del passato secolo, che presenta carenze di velocità, autonomia, resistenza, carico utile e capacità di sopravvivenza a supporto delle missioni missilistiche intercontinentali del Comando.

Gli elicotteri forniranno sicurezza e supporto alle basi missilistiche intercontinentali site negli Stati del Wyoming, Montana, North Dakota, Colorado e Nebraska. Gli MH-139 avranno raggio d’azione, velocità e carico utile aumentati rispetto ai vecchi UH-1N. Altre missioni previste per i nuovi MH-139 includono il concorso nella capacità di ricerca e salvataggio dei civili; il supporto aereo; missioni nella National Capital Region; scuola di sopravvivenza e supporto ai test.

Test e prove congiunte con il 413° Squadron

Il Distaccamento 7 lavorerà in collaborazione con il 413 ° Squadron di test di volo del Comando dell’Aeronautica, che è l’unica unità di test rotante dedicata appositamente a quest’attività dall’USAF. Il Distaccamento 7 è composto da piloti e personale abilitati a missioni speciali.

L’unità risiederà, temporaneamente, in strutture amministrative e hangar, costruite in soli tre mesi sul sito della base di Duke Field. Il Distaccamento, alla fine, si sposterà presso la base aeronautica di Malmstrom, nel Montana, per eseguire ulteriori test e valutazioni dell’elicottero.

Il Distaccamento 7 gestirà quattro elicotteri. Il primo MH-139 sarà consegnato il 19 dicembre in occasione della cerimonia di insediamento del nuovo comandante e dell’inaugurazione. Il secondo MH-139 sarà consegnato a metà gennaio 2020, mentre l’altra coppia di elicotteri giungerà a febbraio dell’anno prossimo.

Gara internazionale e vittoria del consorzio Leonardo/Boeing

Gli MH-139 sono stati acquistati da Boeing, consorziata con Leonardo, attraverso una gara internazionale ad un costo di 2,8 miliardi di dollari per un massimo di 84 elicotteri . È il primo acquisto commerciale “pronto all’uso” del Comando, con l’aggiunta di modifiche militari specifiche.

Gli elicotteri MH-139 forniranno un supporto aereo verticale a sostegno dei cinque principali Comandi e agenzie operative dell’Air Force: l’Air Force Global Strike Command, l’Air Force District of Washington, l’Air Education and Training Command, l’Air Force Materiel Command ed il Pacific Air Forces Command.

Ultime notizie

Domenica 24 ottobre è stato lanciato dal Guiana Space Center di Kourou con successo il primo satellite militare per...
Nei prossimi mesi Israele ha intenzione di richiedere agli Stati Uniti d'America l'autorizzazione all'acquisto delle nuove bombe GBU-72 Advanced...
Un capitano del Bundeswehr di 32 anni, specializzato in IED, è stato trovato in possesso di materiale radioattivo, documenti...
di Angelo TIBERI Ufficiale (in cong.) del Corpo dei Granatieri Cultore di Ordinamento dell’Esercito Italiano e delle Politiche di Difesa e...

Da leggere

La “Folgore” ricorda El Alamein

23 ottobre 2021: i paracadutisti celebrano oggi il 79°...

Nel Pacifico un Wildcat HMA Mk2 della Royal Navy esegue il lancio di un missile Martlet

La Royal Navy ha testato con successo un nuovo...