domenica, Agosto 1, 2021

In attesa del MGCS la Francia programma la manutenzione decennale dei Leclerc

-

Alla fine dello scorso mese di marzo, il Ministero delle Forze Armate francesi ha annunciato di aver assegnato a Nexter System un contratto di assistenza tecnica e manutenzione del valore di oltre un miliardo di euro per un periodo di 10 anni.

Immagine

Questo nuovo accordo è la prosecuzione del contratto siglato nel 2009 sempre con Nexter System del valore di 900 milioni di euro; il contratto del 2009 prevedeva attività di revisione, riparazione e la manutenzione in condizioni operative di 254 carri armati Leclerc che allora erano in linea con l’Armèe de Terre.

Al momento, l’AdT ha in servizio circa 240 tra Leclerc e veicoli da recupero DCL (Dépanneurs Char Leclerc) su scafo Leclerc mentre il programma Scorpion prevede il mantenimento in linea di 200 carri armati Leclerc tutti ammodernati. di cui la metà entro il 2025 e 18 DCL. Il programma di ammodernamento ha un costo di circa 330 milioni di euro e le prime riconsegne dei veicoli “rinnovati” sono iniziate nel corso dell’anno scorso.

I lavori di ristrutturazione previsti consentono al Leclerc di sfruttare al meglio la sua potenza di fuoco e mobilità all’interno dei gruppi tattici congiunti “SCORPION” (GTIA). Tramite il nuovo sistema radio tattico CONTACT ed il sistema di informazione e comando SCORPION, il Leclerc rinnovato è in grado di collegarsi efficacemente con tutti i componenti dei Gruppi Tattici Interarma “SCORPION”. 

Inoltre, la protezione è stata migliorata sviluppando kit di armature specifici anche per permettere ai Leclerc di affrontare la minaccia di mine e IED od ordigni esplosivi improvvisati.

Immagine

Il programma MGCS è un’iniziativa franco-tedesca volta a dar vita ad un carro armato di nuova generazione frutto della cooperazione tra Rheinmetall, Krauss Maffei Wegmann e Nexter Systems, lanciato con molta enfasi nel 2017.

Attualmente, il programma ha completato le prime due fasi e le due Nazioni hanno fin qui stanziato identici budget per coprire gli studi iniziali.

Non sono mancate polemiche su questo programma, vista anche la netta chiusura mostrata ad “imbarcare” altri Paesi, tra cui l’Italia, nella fase di sviluppo e della cruciale definizione dei requisiti.

Altre questioni sono state sollevate dalla Francia, indispettita dalla lentezza tedesca nello stanziare le necessarie risorse crescenti per alimentare lo sviluppo del nuovo mezzo.

Immagine

Peraltro, sia l’Armèe de Terre sia l’Heer, per cautelarsi e per dare continuità alle rispettive linee operative Leclerc e Leopard 2, hanno lanciato corposi programmi di ammodernamento. Infatti, i Francesi nell’ambito del programma Scorpion teso a rinnovare completamente le linee da combattimento e supporto al combattimento dell’AdT, prevedono di ammodernare i carri Leclerc con le tecnologie sviluppate per le altre piattaforme Jaguar, Griffon e Serval, sostituendo i sistemi obsolescenti con quelli di ultima generazione, permettendo di ottenere la comunanza logistica, addestrativa ed operativa.

La Germania punta ad aumentare a 328 i Leopard 2A6 e A6M da ammodernare portandoli agli standard 2A7V e 2A7A1; quest’ultimi, 18 esemplari, sono destinati a ricevere il sistema di difesa di protezione attiva (APS) israeliano Rafael Trophy HV ed avranno un nuovo chassis costruito da KMW.

Ultime notizie

L'US Navy ha risposto prontamente ad una richiesta di soccorso di emergenza a seguito di un attacco a una...
Il Dipartimento di Stato di Washington ha dato parere favorevole ad una possibile vendita militare straniera (FMS) al Governo Israeliano...
Saab ha firmato un contratto con l'Ufficio federale tedesco per le attrezzature, la tecnologia dell'informazione e il supporto in...
Il 30 luglio 2021 è avvenuto il primo della nuova versione Integrated Functional Capability Four (IFC-4) del drone HALE...

Da leggere

L’USAF ordina nuovi UAS Puma 3 AE

AeroVironment ha ricevuto due ordini da parte dell'USAF per...

L’NF-16D VISTA è stato rinominato X-62A

Il velivolo simulatore in volo variabile NF-16D (VISTA) è...