fbpx

In Cina varato il sottomarino pakistano Hangor

Il Pakistan ha recentemente celebrato il varo del primo sottomarino della classe Hangor, prodotto dalla China Shipbuilding Industry Corporation (CSIC) e destinato alla Marina di Islamabad.

La cerimonia si è svolta alla presenza del Capo di Stato Maggiore della Marina Pakistana, l’Ammiraglio
Naveed Ashraf che ha sottolineato l’importanza della sicurezza marittima nell’ambiente geo-strategico prevalente nella regione e l’impegno della Forza Armata a contribuire a garantire un ambiente marittimo sicuro e favorevole per tutti.

Presenti inoltre ufficiali superiori della Marina Pakistana e militari nonché funzionari civili cinesi di alto rango a suggellare l’importanza del evento ed ulteriore dimostrazione della solida alleanza sussistente tra Pakistan e Cina.

L’Hangor è una variante da esportazione del modello cinese Type 041 Yuan (o Type 039B) ed è parte di un contratto del valore di 4 miliardi di dollari che prevede la costruzione di otto sottomarini.

I primi quattro battelli saranno allestiti in Cina presso il cantiere WSIG di Wuhan, mentre i successivi quattro SSK saranno costruiti in Pakistan presso il cantiere KS&EW di Karachi con assistenza e con trasferimento di tecnologia da parte cinese.

I sottomarini classe Hangor hanno un dislocamento di 2.800 tonnellate in superficie che diventano 3.600 in immersione, lunghezza di 77 metri, diametro di 8,4 metri, raggiungono una velocità massima di 20 nodi in immersione e sono equipaggiati con motori diesel e pare con sistema di propulsione indipendente dall’aria (AIP) simile allo Stirling, sviluppato e messo a punto dal 711th Research Institute del China Shipbuilding Heavy Industry Group Corporation.

Questi battelli sono armati con sei lancia siluri da 533 mm per siluri e missili anti nave a cambiamento d’ambiente di manifattura cinese e pakistana.

La denominazione delle navi Hangor e Tasnim ha un significato simbolico per la Marina ed il Pakistan, essendo un chiaro riferimento al battello Hangor guidato dal comandante Ahmad Tasnim che, alla fine del 1970, silurò ed affondò la fregata Khukri della Marina Indiana.

Il programma prevede che i primi quattro battelli siano consegnati tra il 2024 ed il 2025, mentre quelli allestiti in Pakistan saranno immessi in linea nel 2028.

Foto e fonte @Marina Pakistana

Ultime notizie