fbpx

In Francia avviata la sperimentazione del dimostratore digital twin per i VBCI 8×8

La Direction Générale de l’Armement (DGA) in collaborazione con l’Agence de Innovation de Défense ha assegnato al raggruppamento di imprese KNDS-ARQUUS un contratto relativo la sperimentazione del primo dimostratore digital twin di sistemi d’arma terrestri.

Praticamente, il programma riguarda la sperimentazione di un cd. “gemello digitale” uguale in tutto e per tutto al sistema d’arma, in questo caso il veicolo da combattimento della fanteria (IFV) VBCI 8×8 in servizio da alcuni anni con l’Armée de Terre.

Questo dimostratore digitale sarà installato in via sperimentale su una prima tranche di venti VBCI 8×8 per poi essere esteso ad altri venti mezzi e servirà a supportare le attività di ingegneria e di manutenzione in condizioni operative, il cd. progetto “NumCo”, di questi IFV.

Il progetto “NumCo” è il frutto dell’esperienza del consorzio KNDS-ARQUUS accumulata nell’ambito del programma di iniziativa europea FAMOUS.

A bordo dei VBCI 8×8 saranno installati dei sensori HUMS o Health and Usage Monitoring System basati su algoritmi predittivi che serviranno a raccogliere dati ed informazioni trasformandoli in dati digitali sullo stato delle varie componenti meccaniche degli IFV, facilitando la diagnosi dei guasti ed impostando per ogni mezzo gli interventi di manutenzione necessari.

Sulla base dei risultati ottenuti dal “NumCo” sarà possibile all’Armée de Terre estendere l’uso della tecnologia digital twin a tutte le sue linee operative.

Fonte KNDS

Foto @Armée de Terre

Articolo precedente

Rheinmetall costruisce un nuovo impianto di produzione di munizioni di artiglieria in Germania

Prossimo articolo

Esteso il contratto di supporto logistico delle fregate tedesche F125

Latest from Blog

Ultime notizie