mercoledì, Febbraio 1, 2023

In Francia sono iniziate le attività addestrative relative i caccia Rafale della Croazia

Presso la BA (Base Aerea) di Mont-de-Marsan è in corso di svolgimento il corso di addestramento per il primo gruppo di tecnici e manutentori dell’Aeronautica Croata, inviato in Francia per la gestione del caccia bombardiere Dasault Rafale.

I primi tre piloti croati completeranno il passaggio operativo alla nuova linea Rafale nel corso del prossimo anno.

Per le attività di addestramento del personale croato l’Armée de l’Air et de l’Epace ha messo a disposizione le Basi Aeree di Mont-de-Marsan, Saint-Dizier e Cognac.

Nel novembre del 2021 la Croazia ha stipulato con la Francia il contratto del valore di 999 milioni di euro afferente l’acquisizione di dodici caccia bombardieri Rafale già appartenuti all’Armèe de l’Air et de l’Espace.

Entreranno in servizio con l’Aeronautica Croata 10 monoposto C e di due biposto B che saranno ammodernati allo standard F3-R e saranno armati, tra l’altro, con missili aria-aria MICA ed armi aria-suolo AASM.

A partire dal 2024 i Rafale prenderanno il posto progressivamente dei vecchi caccia MiG-21 di epoca sovietica ancora in linea e le consegne dei caccia bombardieri francesi saranno concluse nel 2025.

Fonte e foto Armée de l’Air et de l’Espace

CORRELATI

POTREBBE INTERESSARTI