fbpx

In Giappone varata la Yubetsu ottava fregata classe Mogami

Mitsubishi Heavy Industries Maritime Systems, Ltd., facente parte del Gruppo Mitsubishi Heavy Industries, ha tenuto una cerimonia di denominazione e varo di una fregata da 3.900 tonnellate per il Ministero della Difesa del Giappone svoltasi presso il suo stabilimento di Tamano.

La cerimonia di denominazione e varo della Yubetsu a Tamano segue la seconda nave, la Kumano, varata nel novembre 2020 da Mitsui E&S Shipbuilding Co., Ltd. (all’epoca), le cui attività di navi navali e governative sono state rilevate da Mitsubishi Heavy Industries Maritime Systems Ltd.; questa è la seconda fregata costruita e varata sotto la nuova gestione.

La Yubetsu è l’ottava unità della classe “Mogami”, fregate da 3.900 tonnellate, ordinata a Mitsubishi Heavy Industries, Ltd. dal Ministero della Difesa di Tokyo nell’anno fiscale 2021 ed è attualmente in allestimento da Mitsubishi Heavy Industries Maritime Systems. 

Dalle Mogami alle nuove FFM

Il nome della nave deriva dal fiume Yubetsu, un fiume che scorre attraverso l’isola e prefettura di Hokkaido. La consegna della nave al Ministero della Difesa è prevista entro la fine del 2024 dopo aver completato i lavori di allestimento su scafo, motore, impianto elettrico, armamenti, ed aver eseguito le prove di fabbrica.

Il programma per le fregate Mogami o FFM (conosciute anche come FFM30) sarà concluso con la consegna della 12ma unità. In origine erano previste 22 fregate di questo tipo ma al loro posto la Marina Giapponese ordinerà 12 fregate del tipo FFM potenziato, strettamente derivato dalle Mogami, con un maggior numero di VLS già installati in sede di costruzione; il nuovo tipo di FFM dislocherà attorno le 4800 tonnellate ed avrà spiccate capacità di strike terrestre e navale.

Il Ministero della Difesa di Tokyo programma la costruzione delle restanti fregate classe Mogami e delle nuove FFM in modo tale da allestirne due l’anno per accelerare la produzione ed immissione in linea, al fine di consentire alla Japan Maritime Self-Defense Force di poter schierare un congruo numero di unità di scorta e multi missione di tipo moderno nel minor tempo possibile.

Fonte e foto @Mitsubishi Heavy Industries Maritime Systems, Ltd.

Articolo precedente

Rheinmetall fornirà altri trenta Leopard 1 alla Ucraina per conto del Governo Tedesco

Prossimo articolo

La Romania rinuncia alle corvette Gowind

Ultime notizie