fbpx

In orbita un nuovo satellite da ricognizione del NRO statunitense

Lo scorso due febbraio il National Reconnaissance Office degli Stati Uniti ha lanciato con successo la missione NROL-87 a bordo di un razzo SpaceX Falcon 9 dallo Space Launch Complex-4E situato a Vandenberg Space Force Base in California.

NROL-87 è il sessantesimo lancio da quando NRO ha iniziato a divulgare pubblicamente i lanci nel dicembre 1996.

Il Falcon 9 ha immesso in orbita un carico utile di sicurezza nazionale mentre il razzo riutilizzabile è atterrato in sicurezza nella zona di atterraggio 4.

NROL-87 è progettato, costruito e gestito dall’NRO per sostenere la sua missione di ricognizione aerea.

NROL-87 è il primo lancio dell’NRO quest’anno e segue otto lanci e 16 carichi utili posti in orbita negli ultimi 24 mesi.

NROL-87 è il terzo lancio dell'NRO da un razzo SpaceX Falcon 9 ma il primo Falcon 9 ottenuto dal contratto National Security Space Launch (NSSL), un programma governativo per acquisto di lanci, volto a garantire un accesso continuo allo spazio per la sicurezza nazionale.

Il programma NSSL è supervisionato e gestito dallo Space Systems Command della US Space Force
 con sede presso la base dell'aeronautica di Los Angeles in California.

NROL-87 servirà a 
 rafforzare la capacità del NRO di fornire un'ampia gamma di informazioni tempestive di intelligence a livello nazionale ai
 decisori politici, alle Forze Armate e analisti dell'intelligence per proteggere gli interessi vitali degli Stati Uniti e
 supportarne anche gli sforzi umanitari in tutto il mondo.

Fonte National Reconnaissance Office 
Foto SpaceX 
Articolo precedente

Le ambizioni spaziali di Londra

Prossimo articolo

Thales Alenia Space apre la strada ai futuri sistemi di navigazione satellitare

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Latest from Blog

Ultime notizie