fbpx

In Romania siglato il contratto per i K9

Secondo la Defense Acquisition Program Administration (DAPA) del Ministero della Difesa della Corea del Sud, è stato siglato il contratto tra Hanwha Aerospace e la Romania relativo la fornitura di semoventi d’artiglieria K9 e di veicoli porta munizioni K10 ARV.

Il contratto ha un valore leggermente inferiore al miliardo di dollari e prevede la fornitura alla Romania di 54 semoventi K9 con 36 K10 d’accompagno, supporto logistico iniziale, addestramento iniziale, veicoli di vario tipo e munizionamento.

Le consegne di questo materiale inizieranno nel 2027 ed anche l’industria romena (ROMARM) avrà un ruolo sostanziale nell’esecuzione di tale commessa perché, oltre la produzione di alcune parti, assicurerà la manutenzione ed il supporto presso un’apposita struttura che sarà realizzata nel Paese europeo.

Con questa commessa la Romania diviene il quinto Paese NATO ad immettere in servizio il binomio K9-K10 ed il decimo a livello mondiale.

Caratteristiche del K9 e del K10

Il K9 è un mezzo del peso di 47 tonnellate, armato con un cannone da 155/52 mm, con protezione completa rispetto proiettili calibro 14,5 mm e contro schegge di proiettili d’artiglieria calibro sino a 152 mm. Il mezzo è protetto anche contro IED (ordigni esplosivi improvvisati) e mine anti personale.

E’ dotato di un sistema di caricamento automatico che permette di sparare tre colpi in meno di 15 secondi od 1 proiettile ogni cinque secondi sullo stesso bersaglio, con diversa traiettoria programmata di impatto, grazie al avanzato sistema di controllo del tiro.

Il K9 Thunder è in grado di colpire obiettivi con precisione ad oltre 40 km di distanza dalla posizione di tiro, grazie al sofisticato sistema del controllo di tiro di cui è dotato che gli permette di sparare la salva in pochi secondi, grazie al sistema di caricamento automatico di cui è dotato, ed altrettanto rapidamente di abbandonare la posizione per sottrarsi al eventuale fuoco di contro batteria.

La nuova versione A2 è dotata di un sistema di gestione delle munizioni completamente automatico ed è in grado di sparare oltre nove colpi al minuto, con solo tre membri dell’equipaggio.

Il K10 è un veicolo di rifornimento automatico di munizioni costruito sulla piattaforma K9, ne condivide lo stesso telaio con la stessa mobilità, in grado di trasferire un massimo di 12 proiettili al minuto, mentre la capacità di trasporto è pari a 104 proiettili.

I rapporti tra Seul e Bucarest e le possibili nuove commesse

La partnership tra Seul e Bucarest aveva già prodotto un primo risultato con l’acquisto urgente di sistemi di difesa aerea ravvicinata (VSHORAD) Chiron, missili a ricerca di calore, analoghi ai Mistral 3 di MBDA che saranno acquistati nel ambito di un accordo-quadro stipulato dalla Francia ed aperto alla partecipazione di altri Paesi.

Altri programmi “in caldo”, che vedono la Corea del Sud e la Romania in fase di trattative avanzate, attengono l’acquisto da parte del Esercito di Bucarest di carri armati K2 e veicoli da combattimento della fanteria AS21 Redback, nonché i sistemi missilistici di difesa aerea a media portata KM-SAM che si andranno ad integrare ai sistemi Patriot in via di dispiegamento.

Foto credit @Hanwha Aerospace

Ultime notizie