fbpx

In Romania varato il quarto OPV pakistano classe Yarmouk

Lo scorso 21 febbraio presso i cantieri Damen Shipyards di Galati in Romania è stato varato il quarto pattugliatore off shore (OPV) classe Yarmouk, la PNS Yamana destinata alla Marina Pakistana.

La PNS Yamana è la seconda unità appartenente alla variante “Batch-II” del modello OPV 2600, più grande e più capace delle prime due PNS Yarmouk e PNS Tabuk, immesse in servizio nel 2020.

Alla cerimonia era presente il Vice Capo di Stato Maggiore della Marina, l’Ammiraglio Ovais Ahmed Bilgrami, accolto come ospite principale.

Intervenendo in questa occasione, il Vice Capo di Stato Maggiore della Marina ha sottolineato l’importanza della sicurezza marittima in presenza di minacce marittime convenzionali e non convenzionali alle autostrade energetiche e commerciali che attraversano la regione dell’Oceano Indiano. In questo contesto, ha evidenziato che la Marina pakistana ha un enorme contributo al mantenimento di un ambiente marino sicuro e protetto per il commercio marittimo.

L’Ammiraglio si è detto fiducioso che l’introduzione di queste piattaforme polivalenti e altamente adattabili, dotate di armi e sensori all’avanguardia, rafforzerà ulteriormente la capacità di combattimento della flotta pakistana nel salvaguardare le frontiere marittime e garantire la sicurezza marittima nella regione dell’Oceano Indiano, in particolare nel Mar Arabico.

Le navi sono progettate per supportare diverse missioni, tra cui sicurezza marittima, polizia, sorveglianza, intelligence e ricerca e salvataggio e saranno impiegate per il controllo della zona economica esclusiva (ZEE) del Pakistan, per combattere il contrabbando, la pirateria, l’insurrezione e il terrorismo, nonché per operazioni umanitarie.

In caso di necessità bellica, le navi possono essere configurate con missili da crociera antinave e sistemi di difesa antiaerea. La PNS Yamama è più grande delle precedenti navi e ha maggiori capacità di guerra antinave e antiaerea.

Fonte e foto @Marina Pakistana

Articolo precedente

EOS collabora con Shielders Advanced Industries per rafforzare la produzione della Difesa negli Emirati Arabi Uniti

Prossimo articolo

In Canada entra in servizio il primo CE-145C Vigilance

Latest from Blog

Ultime notizie