lunedì, Ottobre 18, 2021

La Francia prende in consegna il primo King 350 ALSR da sorveglianza e ricognizione

-

Il Ministro Florence Parly si è complimentata con la DGA, Direzione Generale degli Armamenti del Ministero della Difesa Francese (Ministère des Armées) per aver preso in consegna il primo di due ALSR (Aerei Leggeri da Sorveglianza e Ricognizione).

Immagine

Tali aerei, destinati all’Armée de l’Air, sono stati ordinati nel 2016 alle società Sabena Technics e Thales, con un contratto siglato dalla DGA di 50 milioni di euro per l’acquisto di due con un’opzione per un terzo velivolo. I due velivoli Beechcraft King Air 350 sono giunti in Francia per la trasformazione, rispettivamente, nel 2017 e nel 2018.

Gli ALSR sono capaci di effettuare missioni di intelligence, sorveglianza e ricognizione con un supporto logistico assai ridotto e facilità di dispiegamento.

La Legge di Programmazione Militare Pluriennale 2019-2025 prevede l’acquisto di otto velivoli ALSR entro il 2030.

Nel quadro del sostegno alle imprese aeronautiche, l’acquisto del terzo velivolo sarà anticipato per permetterne la consegna entro il 2023 e non nel 2027 come precedentemente previsto.

La suite ISR e le caratteristiche

Il sistema ALSR si compone di suites avanzate di missione per eseguire missioni di intelligence, ricognizione e sorveglianza, montate a seconda delle esigenze su una cellula di Beechcfraft King 350. Gli aerei sono dotati anche di una potente testa ottica/ir EO/IR per la sorveglianza diurna e notturna. Se la testa ottica/ir è di origine statunitense, le apparecchiature elettroniche di ascolto, ottimizzate per localizzare i cellulari a terra, ed radar di sorveglianza terrestre sono fornite da Thales. Le apparecchiature installate serviranno a catturare l’origine elettromagnetica (ROEM) dei segnali e l’origine dell’immagine (ROIM). Il contratto aggiudicato dalla DGA include anche la consegna di stazioni di terra per la preparazione della missione e la raccolta dei dati.

I velivoli hanno una lunghezza di 14 metri, un’apertura alare di 17 metri, altezza di 4,3 mt e sono motorizzati con due Pratt & Whitney PT6A-60A.

L’equipaggio degli ALSR è modellato sulla falsariga degli MQ-9 Reaper ed  include, oltre i due piloti, un operatore di sensori, un operatore di immagini ed un coordinatore tattico.

L’impegno per la DRM e la DGSE

I velivoli ALSR saranno gestiti dall’AdlA per conto dell’intelligence militare francese DRM ( Direction du Renseignement Militaire) nonché per la DSGE (Direction générale de la sécurité extérieure) ed andranno a completare le altre linee Rafale, Atlantique, Reaper impiegate nei compiti ISTAR/ELINT. Saranno integrati con la  33ème Escadre de Surveillance Drone.

Foto DGA

Ultime notizie

Il Generale e politico statunitense Colin Luther Powell, 65° Segretario di Stato degli Stati Uniti e 12° Capo di...
La scorsa domenica il Presidente Recep Tayyip Erdogan ha dichiarato che la Turchia ha ricevuto dagli Stati Uniti una...
La prima coppia di cacciabombardieri Eurofighter Typhoon allestiti in Italia da Leonardo per conto del emirato del Kuwait ha...
La flotta di AH-1 Firewatch "Cobra" dell'U.S Forest Service è stata pensionata a causa dell'aumento esponenziale dei costi di...

Da leggere

La Russia schiera il primo reggimento di missili S-500 per la difesa di Mosca

La TASS riporta la notizia che è un primo...

Lanciagranate multipli per le Forze Speciali olandesi

Il Ministero della Difesa dei Paesi Bassi ha comunicato...