mercoledì, Febbraio 1, 2023

In servizio le prime FAIC-M della Marina Filippina

In data odierna, la Marina filippina ha formalmente commissionato due navi missilistiche di interdizione ad attacco rapido o Fast Attack Interdiction Craft-Missile (FAIC-M), BRP Nestor Acero (PG901) e BRP Lolinato To-ong (PG902).

Le due FAIC-M sono state costruite in Israele e consegnati dal costruttore navale Israel Shipyards Ltd. lo scorso mese di settembre. 

Trattasi della prima coppia di un totale di nove acquisite dal Dipartimento della Difesa Nazionale (DND) nell’ambito di un programma del valore di 10 miliardi di pesos filippini che è comprensivo di 8+1 navi, sistemi operativi e d’arma nonché missili.

Il programma prevede la costruzione in Israele di sei delle otto +1 navi; le ultime tre, con la terza unità in caso di esercizio dell’opzione, saranno allestite nelle Filippine con trasferimento delle tecnologie presso il cantiere della Marina Filippina sito nella stazione navale Pascual Ledesma di Cavite City che dovrà, peraltro, essere ammodernato per renderlo idoneo alla costruzione ed al supporto manutentivo delle nuove unità.

Tali unità andranno a costituire l’ossatura della Littoral Combat Force (LCF) in grado di proteggere le rotte marittime e le linee di comunicazioni all’interno del arcipelago filippino (SLOC) anche grazie al sistema missilistico Spike N-LOS, prodotto da Rafael Advanced Defense Systems, imbarcato sulla metà delle nuove unità.

Nei programmi della Marina Filippina vi è la possibile acquisizione di altre 15 unità del tipo FAIC-M.

Le unità del tipo FAIC-M (Shaldag Mk V) hanno un dislocamento di 95 tonnellate, lunghezza fuori tutto di 32,65 metri, larghezza di 6,20 metri, raggiungono una velocità massima di oltre 40 nodi e un’autonomia di 1.000 miglia nautiche a 12 nodi di velocità.

Tutte le FAIC-M della Marina Filippina sono armate con 1 MGS Rafael Typhoon 30 mm e 2 RcWS Rafael Mini Typhoon 12,7 mm; quattro unità saranno dotate di 4 lanciamissili Rafael Typhoon MLS-NLOS per missili Spike NLOS con gittata di 25 km, mentre le altre quattro avranno solo la predisposizione per ricevere il detto sistema.

Le unità sono dotate di FCS e sistemi elettro/ottici (EO/IR) forniti sempre da industrie israeliane.

Foto Marina Filippina

CORRELATI

POTREBBE INTERESSARTI