fbpx

Indra svilupperà un nuovo simulatore per gli elicotteri NH90 del Ejército del Aire y del Espacio

Indra si è aggiudicata un contratto del valore di 19,2 milioni di euro per lo sviluppo e la fornitura di un nuovo simulatore FMS (Full Mission Simulator) per il più moderno elicottero delle Forze Armate, l’NH90 in servizio con l’Ejército del Aire y del Espacio.

Si tratta del terzo simulatore di queste caratteristiche che Indar ha sviluppato, destinato alla base aerea di Cuatro Vientos a Madrid e che si aggiungerà ai due già operanti presso il CESIHEL, uno dei centri di simulazione elicotteristica più avanzati in Europa, realizzato dall’impresa spagnola Indra per l’Aviazione dell’Esercito (FAMET) presso la base di Agoncillo (La Rioja).

Una delle caratteristiche importanti dell’architettura di questo simulatore NH90 all’avanguardia è che si basa sull’uso di vere apparecchiature avioniche di bordo, fornendo il massimo realismo nell’addestramento e garantendo che le future evoluzioni dei velivoli siano facilmente replicabili nell’FSM.

Grazie a questa fedeltà al velivolo ed al suo comportamento, il simulatore ridurrà del 40% le ore di volo reali necessarie a garantire il miglior addestramento ed addestramento dei piloti, nonché l’addestramento tattico avanzato degli equipaggi per affrontare le missioni con la massima sicurezza ed efficienza e l’interoperabilità con una moltitudine di sistemi, proprio come accade nella realtà.

Ciò è reso possibile dalla capacità del simulatore di ricreare scenari di tutte le minacce all’interno di qualsiasi condizione di addestramento immaginabile, evitando di mettere a rischio le persone e l’elicottero, consentendo a piloti ed equipaggio di esercitarsi in manovre complesse e gestire lo stress in situazioni di emergenza. 

Inoltre, il nuovo simulatire riproduce accuratamente tutte le possibili condizioni meteorologiche, sia diurne che notturne, e consente l’uso dei reali sistemi intensificatori di immagine (IIT) dell’elicottero per la simulazione nei voli GVN.

Un’altra funzionalità del sistema FMS è un’architettura di simulazione di rete, basata sullo standard HLA (High Level Architecture), che consente l’addestramento tattico congiunto di una missione da più simulatori contemporaneamente, situati in diverse basi e con diversi modelli di velivoli e piattaforme. 

In questo modo i piloti dell’elicottero NH90 possono addestrarsi nella stessa missione da diverse basi, alle quali si aggiungerà Cuatro Vientos a Madrid grazie al nuovo simulatore.

Fonte e foto Indra

Articolo precedente

Nuove apparecchiature radio per la Norvegia

Prossimo articolo

Navantia e SH Defence si accordano per l’impiego del sistema modulare “Cube” a bordo delle navi di nuova generazione

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Latest from Blog

Ultime notizie