fbpx

INIOCHOS 2023 sempre più internazionale

L’esercitazione INIOCHOS 2023 organizzata annualmente dalla Grecia diventa sempre più internazionale.

Infatti, oltre la consueta partecipazione degli Stati Uniti, dell’Italia, della Francia e di Cipro, quest’anno saranno presenti Canada, Austria, Spagna, Slovenia, Giordania, Arabia Saudita ed India.

Per le Aeronautiche di Giordania, Arabia Saudita ed India è una prima assoluta come partecipazione alla INIOCHOS presso la Andravida AFB dove ha sede l’Air Tactis Center.

I velivoli delle Forze Aeree di questi Paesi sono attesi tra oggi ed il 23 aprile prossimo, con l’esercitazione che inizierà il 24 aprile e terminerà il 4 maggio.

Le operazioni di rientro dei velivoli alle proprie basi di appartenenza si svolgeranno tra il 5 ed il 7 maggio.

I padroni di casa della Hellenic Air Force impiegheranno tutti i velivoli principali dai Rafale, agli F-16, passando per gli F-4E Phantom II, nonché Air Defence Systems, elicotteri, velivoli da trasporto ed addestramento.

Anche l’Esercito e la Marina Ellenica con le Forze Speciali parteciperanno all’esercitazione per ricreare ambienti realistici su terraferma e mare circostante.

Curiosità genera la presenza indiana con l’Indian Air Force che porterà 5 caccia bombardieri Sukhoi Su-30 MKI.

La Giordania e l’Arabia Saudita saranno presenti rispettivamente con i caccia bombardieri Lockheed Martin F-16 e Boeing F-15 mentre Cipro invierà un elicottero AW139.

L’Armée de l’Air et de l’Espace invierà i suoi caccia bombardieri Dassault Rafale che interagiranno con gli omologhi esemplari greci.

L’Ejército del Aire y del Espacio è attesa con i caccia bombardieri Boeing EF-18 Hornet mentre l’Aeronautica Slovena con i turboelica Pilatus PC-9.

L’Aeronautica Militare Italiana partecipa con i caccia bombardieri Panavia Tornado del 6° Stormo.

Gli Stati Uniti forniranno i supporti tra qui velivoli a pilotaggio remoto MQ-9 per le operazioni ISTAR e caccia bombardieri F-16.

L’Austria parteciperà con personale INTEL ed il Canada con Air Battle Managers.

Sarà folta anche la schiera di osservatori con Germania, Slovacchia, Montenegro, Marocco, Tunisia, Barhain ed Emirati Arabi Uniti che invieranno propri team.

Fonte ed immagine@Hellenic Air Force

Articolo precedente

Washington invia istruttori militari a Taiwan

Prossimo articolo

Il Governo di Madrid autorizza la spesa per diversi programmi della Difesa

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Latest from Blog

Ultime notizie