Inizia la costruzione del primo lotto di produzione di B-21 Raider

0
160

L’USAF ha assegnato a Northrop Grumman 108 milioni di dollari per l’approvvigionamento anticipato a sostegno del programma B-21 Raider.

I fondi per gli appalti anticipati sosterranno direttamente l’acquisizione di articoli a lungo termine necessari per costruire il primo lotto di velivoli B-21 di produzione. L’assegnazione dell’appalto anticipato riafferma l’impegno dell’Air Force a mettere in campo quella che diventerà la spina dorsale della flotta di bombardieri del 21° secolo. 

Il programma B-21 Raider è fondamentale per l’USAF chiamata a garantire la capacità di colpire qualsiasi bersaglio su scala globale in qualsiasi tipologia di scenario.

La qualità della costruzione del B-21 Raider, unita al design dell’architettura dei sistemi aperti e al margine integrato per la crescita futura, forniranno all’USAF il ​​vantaggio competitivo per scoraggiare conflitti attuali e futuri nonché combattere e vincere se necessario.

I sei velivoli di prova B-21 attualmente in fase di realizzazione nell’ambito del contratto di ingegneria e sviluppo della produzione con Northrop Grumman sono allestiti sulla stessa linea di produzione, utilizzando gli stessi strumenti, processi e tecnici che costruiranno i velivoli di produzione.

Il primo velivolo per prove di volo B-21 è entrato di recente nella calibrazione dei carichi per essere sottoposto a test di verifica e convalida del suo progetto strutturale prima del volo. Dopo la calibrazione dei carichi, un’ulteriore integrazione e prove a terra informeranno il livello di sviluppo raggiunto dal programma e l’inizio della campagna di test di volo.

I progressi continuano in tutti gli elementi del programma B-21. L’anno fiscale 2022 Defense Appropriations Act ha fornito finanziamenti per cinque nuovi progetti di costruzione militare per sostenere la missione B-21 presso la base dell’aeronautica di Ellsworth, nel South Dakota, la prima base operativa principale del Raider .È già in corso la costruzione di un hangar di manutenzione a bassa osservabilità, il primo del suo genere allestito sulla base di bombardieri convenzionali di 80 anni.

Una dichiarazione sull’impatto ambientale dovrebbe iniziare quest’anno per informare le decisioni finali sulla seconda e terza base operativa principale per stabilizzare l’intera flotta di B-21. Come annunciato dal Segretario dell’Aeronautica Militare nel 2019, le posizioni preferite per la seconda e la terza base operativa principale del B-21 sono Whiteman AFB , nel Missouri e Dyess AFB , in Texas, rispettivamente.

Fonte USAF/Air Force Materiel Command

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui