Iniziata la costruzione della fregata HMS Belfast per la Royal Navy

0
388

Lo scorso 29 giugno, in presenza del Principe William Duca di Cambridge, accompagnato dal Ministro della Difesa, si è svolta presso il cantiere navale Govan di BAE Systems sul fiume Clyde, la cerimonia del taglio della prima lamiera destinata alla costruzione della terza fregata Type 26 per la Royal Navy.

Trattasi della HMS Belfast, terza unità di otto fregate destinate a rinnovare, insieme alle cinque Type 31, la linea fregate oggi basata sulle Type 23 Batch III.

Tutte le otto le fregate Type 26 o classe City saranno costruite da BAE Systems a Govan sul fiume Clyde in Scozia. Al momento risultano in diverso stato di allestimento le fregate Glasgow e Cardiff.

Le prime tre fregate Type 26 hanno un costo pari a 3,7 miliardi di sterline mentre le HMS Birmingham, HMS Sheffield, HMS Newcastle, HMS Edinburgh e HMS London formeranno il secondo lotto.

Le nuove fregate saranno equipaggiate con le capacità e le tecnologie più avanzate, consentendo alla Royal Navy di contrastare le minacce globali emergenti per i decenni a venire, almeno per 25 anni.

La fregata Type 26 è una nave da guerra di tipo avanzato la cui missione principale è la guerra antisommergibile.

È dotata di una gamma di capacità tra cui il sistema di difesa missilistico da difesa aerea MBDA Sea Ceptor, baia di missione, un cannone di medio calibro da cinque pollici, un elicottero imbarcato, un radar a medio raggio Artisan 997  e potenti sonar di prua e trainati per il contrasto anti sommergibile. Il ponte di volo sarà in grado di ospitare elicotteri fino alle dimensioni di un Chinook, mentre la baia di missione può adattarsi rapidamente per ospitare container e trasportare imbarcazioni e veicoli con o senza equipaggio.

Le nuove fregate Type 26 sono inoltre progettate per ridurre gli impatti ambientali con caratteristiche come uno scafo con design idrodinamico per ottimizzare l’efficienza del carburante e un rivestimento anti-fouling avanzato, che impedisce la crescita marina e blocca il trasferimento di specie invasive sullo scafo.Inoltre, le dette navi beneficeranno di un consistente abbattimento delle emissioni del motore diesel.

IL progetto della Type 26 ha ottenuto un grosso successo internazionale di esportazione, con nove Australian Hunter Class e 15 Canadian Surface Combatants basate sulla fregata britannica, che rappresentano una significativa opportunità a lungo termine per tutte e tre le nazioni di lavorare insieme per sfruttare l’efficienza della catena di approvvigionamento e l’interoperabilità nelle operazioni.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui