fbpx

Iniziate le consegne degli HIMARS alla Polonia

Sono iniziate le consegne dei lanciarazzi multipli ad alta mobilità HIMARS alla Polonia con l’avvenuto trasferimento dei primi cinque lanciatori M142 in terra polacca.

I cinque M142, allestiti da Lockheed Martin su telaio 6×6 di Oshkosh Defense, sono stati consegnati per via aerea da un Antonov An-124 ucraino presso la base aeronautica della 1a Brigata Aerea vicino la capitale Varsavia, alla presenza del Ministro della Difesa Nazionale, nonché Vice Primo Ministro, Mariusz Błaszczak.

Questi cinque lanciatori erano stati preceduti nei mesi scorsi dall’arrivo di attrezzature e mezzi che compongono le batterie HIMARS.

Tali M142 rientrano nell’ambito del contratto d’acquisto firmato dalla Polonia nel 2019 che riguarda diciotto HIMARS per formare un primo Gruppo/Reggimento Divisionale con questi lanciarazzi multipli.

Oltre i diciotto M142 HIMARS che saranno tutti consegnati entro la fine dell’anno corrente, la fornitura comprende anche due lanciatori di addestramento M142 HIMARS, insieme ad una dotazione di razzi GMLRS e missili tattici a breve raggio ATACMS, munizioni da addestramento (LCRRPR), nonché veicoli di comando e veicoli di sicurezza tecnica.

Grazie ai GMLRS dotati di guida GPS/INS, i Gruppi/Reggimenti divisionali potranno colpire con efficacia ed estrema precisione bersagli di natura tattica posti ad una distanza non superiore i settantacinque km; l’uso dei missili ATACMS sarà, invece, riservato ad obiettivi di carattere strategico posti ad una distanza massima di trecento chilometri dal punto di lancio.

Nelle fila del Esercito Polacco gli HIMARS saranno presto affiancati dai lanciarazzi multipli e multicalibro K239 Chunmoo di fabbricazione sud coreana che saranno prodotti su licenza dall’industria militare di Varsavia.

Infatti, a seguito dei drammatici eventi del febbraio del 2022, la Polonia ha deciso di rispondere alla grave minaccia innescata dalla guerra in Ucraina, con un massiccio programma di riarmo che prevede, tra l’altro, l’immissione in servizio di diverse centinaia di lanciarazzi multipli e di semoventi d’artiglieria pesante.

A tal fine, l’Esercito Polacco ha in programma di acquistare poco più di duecento HIMARS (anche per l’allestimento di questi sistemi è previsto il coinvolgimento dell’industria polacca), compresi i primi diciotto in via di consegna, e poco meno di trecento K239 per un totale di circa 500 lanciarazzi multipli e multicalibro.  

Gli HIMARS e CHUNMOO prodotti in Polonia faranno ricorso al telaio dell’autocarro ad alta mobilità JELCZ prodotto dalle industrie di casa e tutti i sistemi riceveranno il sistema di controllo dei tiro TOPAZ, sempre di produzione nazionale.

Parallelamente all’acquisto di questi lanciarazzi l’Esercito Polacco provvederà ad approvvigionare adeguati sistemi di comando e controllo del tiro per impiegare al meglio i GMLRS, ATACMS ed i razzi/missili impiegati dal K239.

Fonte e foto@Agenzia per gli Armamenti del Ministero della Difesa Nazionale Polacca

Articolo precedente

Thales Alenia Space ed Agenzia Spaziale Italiana siglano un contratto per la missione dimostrativa di servizi in orbita bassa

Prossimo articolo

Eurofighter Typhoon italiani in azione durante la Formidable Shield 2023

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo precedente

Thales Alenia Space ed Agenzia Spaziale Italiana siglano un contratto per la missione dimostrativa di servizi in orbita bassa

Prossimo articolo

Eurofighter Typhoon italiani in azione durante la Formidable Shield 2023

Ultime notizie