sabato, Settembre 18, 2021

Iniziate le consegne dei MiG-29M/M2 all’Algeria

-

Sono iniziate le consegne dei caccia bombardieri MiG-29M/M2 di nuova fabbricazione, ordinati in 14 esemplari dall’Algeria nel 2019 alla Russia.

File:Mikoyan-Gurevich MiG-29M (9-15), Russia - Air Force AN1151006.jpg -  Wikimedia Commons

I primi quattro aerei (3 M ed 1 M2) sono giunti in Algeria smontati e sono riassemblati in loco per essere impiegati successivamente dalla base aerea di Orano.

Nel mese di settembre del 2019, una delegazione algerina in Russia ha siglato un doppio contratto con il gruppo Rosoboronexport per la fornitura di 14 MiG-29M/M2 e per 14 Su-30MKA.

I nuovi MiG-29M/M2 andranno ad equipaggiare il 193rd Fighter Squadron che ha in fase di dismissione dalla linea i più risalenti MiG-29S, caccia impiegati per compiti di intercettazione e difesa aerea.

Mikoyan MiG-29M - Wikipedia

Il MiG-29M/M2

Il MiG-29M/M-2 è la versione più avanzata del MiG-29 caccia multiruolo entrato in servizio alla fine degli anni ottanta del passato secolo.

Nel corso di questi decenni il velivolo è stato profondamente rivisto ed aggiornato; la versione M/M2 è stata appositamente sviluppata per sostenere combattimenti aerei oltre il raggio visivo (BVR).

La struttura è stata rinforzata ed è anche più leggera grazie ai nuovi materiali impiegati ed ha nuovi propulsori RD-33MK maggiormente più potenti rispetto ai precedenti motori installati. Il risparmio di peso si traduce in maggior carburante interno ed esterno trasportabile, ed un aumento dei carichi utili.

Il raggio d’azione e l’autonomia del MiG-29M, già maggiori rispetto alle versioni precedenti, sono ulteriormente aumentabili grazie alla sonda di rifornimento in volo. La versione M2 ha un’autonomia ridotta a 1800 km.

Le novità avioniche

Ovviamente, il MiG-29M/M2 è dotato di nuova avionica, radar AESA N010 Zhuk-ME con miglioramento della portata e con capacità di elaborazione molto superiore (circa 120 km), con capacità di tracciare ed ingaggiare contemporaneamente bersagli multipli (almeno quattro) con il missile Vympel R-77 (o RVV-AE).

Il velivolo è dotato di IRST aggiornato e di sistema di designazione del bersaglio montato sul casco nonché di contromisure elettroniche di nuovo tipo.

Il MiG-29M/M2 ha comandi HOTAS, display multifunzionali a cristalli liquidi monocromatici, avionica completamente digitale, sistema fly-by-wire e può essere equipaggiato con missili da crociera Kh-35 nonché con munizionamento guidato per attacchi di precisione.

Il biposto M2, oltre il ruolo di conversione operativa, è un velivolo pienamente operativo avendo la stessa avionica installata e le stesse capacità della versione monoposto M.

Ultime notizie

La Bundeswehr ha assegnato a Rheinmetall un contratto quadro come parte del suo progetto "Deployed Operations Support". L'accordo è stato...
La Turchia, tramite un contratto di vendita militare straniera (FMS), ha in corso l'aggiornamento della flotta degli aerei da...
Giovedì il segretario alla Difesa Delfin Lorenzana ha dichiarato che è improbabile che nel prossimo futuro le Filippine possano...
BAE Systems e MBDA hanno ottenuto ulteriori finanziamenti per completare lo sviluppo e l'integrazione delle capacità di armi di...

Da leggere