domenica, Dicembre 5, 2021

Sistemi missilistici S-400 per l’India

-

La Russia ha iniziato le consegne all’India dei primi sistemi missilistici di difesa d’area S-400 Triumf.

La fornitura dei sistemi S-400 per completare le dotazioni del primo reggimento missilistico dovrebbe essere completata entro la fine del anno corrente.

Nel 2018 l’India ha sottoscritto con la Russia un contratto del valore di 5,43 miliardi di dollari per la fornitura di cinque sistemi S-400.

L’S-400 Triumph è un sistema missilistico antiaereo a lungo e medio raggio di nuova generazione con capacità antimissile. 

È progettato per la scoperta e l’ingaggio efficace di missili balistici, bersagli ipersonici, velivoli tattici e strategici in condizioni di contromisure elettroniche e di altro tipo.

Risulta interessante notare gli Stati Uniti non hanno esercitato nei confronti dell’India le sanzioni ai sensi del Countering America’s Adversaries Through Sanctions Act o CAATSA, a differenza della Turchia che ha acquistato tale sistema, perdendo la possibilità di poter acquistare e continuare a partecipare al programma Joint Strike Fighter F-35.

Oltre la Turchia e l’India, il sistema S-400 è stato acquistato anche dalla Cina. Attualmente, sono in corso trattative tra Russia e Bielorussia, fedele alleata di Mosca, per la fornitura di questi sistemi. Più sfumata è la trattativa tra Arabia Saudita e Russia, con la prima che cerca di acquistare tali sistemi per difendersi dagli attacchi aerei portati dagli Houthi dallo Yemen con Washington, principale alleato e fornitore d’arma di Riyad, che frena.

Altre possibili vendite del Triumf sono quelle relative l’Algeria e l’Egitto che hanno espresso più di un interesse concreto per questo potente sistema d’arma.

Ultime notizie

Le Commissioni Difesa e Bilancio di Camera e Senato hanno espresso parere favorevole al programma pluriennale di ammodernamento e rinnovamento...
Le Forze Armate Serbe acquisteranno nuovi sistemi di difesa aerea Pantsir-S2 di fabbricazione russa. Questo è quanto annunciato dal Ministro...
La Defense Logistics Agency (DLA) ha stipulato un'opzione contrattuale da 316 milioni di dollari per i moduli GPS (M-Code...
Alla presenza del Ministro della Difesa di Ankara, Hulusi Akar, il cannone 76/62 prodotto dall'azienda turca MKE ha effettuato...

Da leggere

Avviata l’operazione “Aquila Omnia-bis” dalla Difesa Italiana

Partita l’operazione “Aquila Omnia-Bis”, avviata su disposizione del Capo...