fbpx

IOC per la flotta MRTT della NATO

Il 23 marzo 2023, la Multinational Multi-Role Tanker Transport (MRTT) Unit (MMU) ha dichiarato la capacità operativa iniziale (IOC), che consente all’unità di svolgere tutti i tipi di missioni (trasporto aereo, rifornimento in volo ed evacuazione aeromedica) per soddisfare l’intera gamma di requisiti nazionali e NATO.

L’evento per segnare questo importante traguardo si è tenuto presso la base aerea di Eindhoven, Paesi Bassi, alla presenza del Segretario generale della NATO Jens Stoltenberg, dei Ministri della Difesa e dei rappresentanti delle sei nazioni partecipanti. 

Durante la cerimonia i sei Ministri della Difesa hanno anche firmato un Memorandum of Understanding (MoU) per aggiungere un decimo velivolo alla flotta.

Il Segretario generale della Nato Jens Stoltenberg ha dichiarato: ” Questa flotta ha già dimostrato il suo valore ed è la spina dorsale della potenza aerea della NATO. Solo nel 2022, questa flotta ha effettuato più di 500 missioni, rifornendo centinaia di aerei da combattimento che mantengono sicuro lo spazio aereo alleato. Vorrei ringraziare l’Agenzia di supporto e appalti della NATO, (NSPA) l’Agenzia europea per la difesa (EDA) e l’OCCAR per aver collaborato allo sviluppo di questa flotta all’avanguardia“.

La flotta fornisce capacità di trasporto strategico, rifornimento in volo ed evacuazione medica alle sue sei nazioni partecipanti: Belgio, Repubblica Ceca, Germania, Lussemburgo, Paesi Bassi e Norvegia.

Sette aerei della Flotta sono già in servizio. Due velivoli dovrebbero essere consegnati nel 2024, mentre il decimo velivolo sarà consegnato alla fine del 2026.

La flotta multinazionale MRTT si distingue come un esempio unico di effettiva cooperazione tra la NATO e l’Unione europea nel fornire capacità critiche. Il programma si basa su un concetto di pooling e sharing, stabilito in un Memorandum of Understanding (MoU), in cui le nazioni partecipanti mettono in comune gli aeromobili e condividono i costi beneficiando al contempo di economie di scala.

Di proprietà della NATO e gestita dalla NATO Support and Procurement Agency (NSPA), la flotta è gestita dalla Multinational Multi Role Tanker Transport Unit (MMU), composta da personale militare dei paesi partecipanti. L’unità ha sede presso la base operativa principale di Eindhoven (Paesi Bassi) e la base operativa avanzata di Colonia (Germania).

Fonte e foto@NATO Support and Procurement Agency (NSPA)

Articolo precedente

Gli Stati Uniti rafforzano la loro presenza nelle Filippine

Prossimo articolo

Sottoscritto da OCCAR il contratto per il progetto Airborne Electronic Warfare REACT

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Ultime notizie