sabato, Ottobre 16, 2021

Italia partner privilegiato degli Stati Uniti

-

Al Consiglio Atlantico l’Amministrazione di Washington ha apertamente elogiato e ricordato il ruolo essenziale dell’Italia come partner politico, militare ed industriale degli Stati Uniti.

Mentre lo sviluppo e il rafforzamento delle relazioni tra partner e alleati statunitensi è una priorità assoluta per il Segretario alla Difesa Lloyd J. Austin III, da molto tempo, l‘Italia è una delle nazioni da cui le Forze Armate Statunitensi dipendono sia per le relazioni di difesa sia per le forniture e le attrezzature militari, ha affermato il Vicedirettore dell’impegno internazionale e strategico per la revisione degli investimenti esteri del DOD.

Gli Stati Uniti hanno sempre fatto affidamento sui nostri alleati e partner per materiali strategici e critici che non possono essere prodotti a livello nazionale, anche in tempo di guerra“, ha detto Irmie “Ike” Blanton durante una discussione online oggi al Consiglio Atlantico“L’Italia ce li ha forniti in enorme quantità durante questa relazione“.

L’Italia è un importante fornitore del Dipartimento della Difesa di cose come sistemi d’arma, armi leggere, prodotti chimici e componenti per aerei, ha affermato Blanton.

Le nostre catene di approvvigionamento con l’Italia sono molto strettamente collegate, interconnesse ed intrecciate, come la maggior parte delle catene di approvvigionamento moderne“, ha affermato Blanton.

Ad esempio, ha affermato, l’Italia è un fornitore fondamentale di parti ed è coinvolta nello sviluppo sia dell’F-35 Joint Strike Fighter che dell’elicottero MH-139A Grey Wolf dell’Air Force.

Entrambi questi programmi in particolare svolgono un ruolo molto importante nel far avanzare la forza degli Stati Uniti, così come quella dei nostri alleati, proteggendo e trasportando i nostri combattenti per queste missioni che sono importanti per i nostri interessi di sicurezza nazionale“, ha detto Blanton.



Un importante appaltatore della difesa italiano (Fincantieri n.d.r.) è stato anche scelto per costruire un nuovo sistema di armi chiave per la Marina degli Stati Uniti: la fregata di classe Constellation. Secondo la Marina, la nuova classe di fregate include, tra le altre cose, un Enterprise Air Surveillance Radar, Baseline Ten AEGIS Combat System ed un Mk 41 Vertical Launch System. Questa nuova nave sarà costruita in un cantiere navale nel Wisconsin (Fincantieri Marinette Marine n.d.r.).

La costruzione della nave nel Wisconsin accresce l’importanza di quel cantiere, ha affermato Blanton, ma rafforza anche le relazioni esistenti tra le basi industriali statunitensi e italiane.

L’Italia è una delle nove nazioni – insieme ad Australia, Canada, Finlandia, Norvegia, Paesi Bassi, Spagna, Svezia e Regno Unito – a mantenere gli accordi di sicurezza degli approvvigionamenti o Security Of Supply Arrangements (SOSA), con gli Stati Uniti.

Questi accordi non vincolanti consentono ai partecipanti, quando necessario, di richiedere l’accesso prioritario alle forniture critiche, anche quando altri Paesi hanno ordini in anticipo

Quattro di queste nazioni partecipanti, inclusa l’Italia, includono anche nella loro SOSA un codice di condotta per governare l’implementazione della SOSA per l’assistenza prioritaria.

L’Italia è una nazione esemplare quando si tratta sia dell’accordo stesso, ma anche del codice di condotta che hanno con i loro partner di base industriale della difesa in Italia“, ha detto Blanton, aggiungendo che la SOSA italiana comprende 60 partner industriali della difesa che hanno firmato al relativo codice di condotta.

Come esempio di come la SOSA fornisce valore ai partner e migliora le relazioni tra le nazioni partecipanti, Blanton ha citato un esempio del 2008 in cui l’Italia aveva bisogno di un tipo specifico di attrezzatura per la visione notturna e non era in grado di trovarla.

Hanno contattato gli Stati Uniti per avviare davvero il processo SOSA… è stata una delle prime applicazioni pratiche della SOSA“, ha detto. “Le parti erano molto scarse a quel tempo, c’erano molti ordini e gli ordini venivano eseguiti. Ma a causa … del rapporto SOSA e del nostro rapporto fondamentale con l’Italia, il DOD ha concesso la richiesta italiana, e loro sono stati in grado di ottenere le parti in un modo… relativamente veloce ed efficiente.”

Ha detto che ci sarebbero voluti molti più mesi per gli Italiani per ottenere quelle parti se la SOSA non fosse stata in vigore.

Voglio sottolineare ancora una volta l’importanza di questo tipo di accordi”, ha detto. “Non solo segnalano la profondità e l’importanza di un rapporto con un paese e la loro base industriale della difesa, ma servono anche a uno scopo reale in quanto consentono ai partner della base industriale di utilizzare le capacità di nicchia delle reciproche basi industriali, ” ha detto Blanton.

Fonte ed immagini US Departement of Defense

Ultime notizie

Naval Group ha consegnato alla Marina Argentina il terzo pattugliatore oceanico l'OPV A.R.A. Storni.La nave, come la precedente...
L'U.S. Army Sentinel A4 Program Office ha assegnato un contratto con procedura velocizzata a Lockheed Martin per iniziare la...
Il cantiere navale francese OCEA ha confermato l'ordine da parte della Marina della Nigeria per una seconda unità idrografica.La...
Russia e Cina hanno pesantemente criticato la nuova alleanza tra Stati Uniti, Regno Unito e Australia (AUKUS) affermando che...

Da leggere

Il Norway Italy Reprogramming Lab del F-35 è stato formalmente accettato

Lo scorso 22 settembre, il Laboratorio di Riprogrammazione Norvegia...

Consegnato all’Argentina il terzo pattugliatore oceanico

Naval Group ha consegnato alla Marina Argentina il terzo...