HENSOLDT sviluppa Kalaetron Attack un jammer multifunzionale per contrastare nuove minacce

0
329

Il fornitore di soluzioni di sensori HENSOLDT ha compiuto un salto tecnologico di vasta portata nel progresso delle tecnologie per il controllo dello spettro elettromagnetico. 

Combinando intelligenza artificiale, digitalizzazione, Active Electronically Scanning Array (AESA) e tecnologie di stampa 3D, HENSOLDT ha sviluppato un sistema di disturbo multifunzione (“jammer”) chiamato “Kalaetron Attack” che può disturbare attivamente i radar nemici in una banda di frequenza estremamente ampia, ma può essere utilizzato anche passivamente come sensore di ricognizione.

“I più recenti radar per la difesa aerea e gli aerei da combattimento coprono una larghezza di banda di frequenza estremamente ampia o saltano tra determinate frequenze in una frazione di secondo, rendendole estremamente difficili da neutralizzare“, ha affermato Celia Pelaz, chief strategy officer e capo della divisione Spectrum Dominance presso HENSOLDT. “Combinando le ultime tecnologie, siamo riusciti a ottimizzare la potenza emessa in modo mirato controllando lo spettro elettromagnetico con un canale di ricezione. Ciò renderebbe ‘Kalaetron Attack’ perfettamente adatto sia come sistema di autoprotezione di aerei che nel ruolo di un disturbatore di scorta.”

Gli elementi principali del sistema sono un sensore ed effettore a banda larga completamente digitalizzati, un jammer completamente polarizzabile e controllabile elettronicamente ed un design condensato dei componenti elettronici reso possibile solo dalla stampa 3D metallica. 

Ciò ha permesso di integrare il jammer AESA in un sistema pod relativamente piccolo che può essere facilmente integrato in piattaforme aeree ma anche ridimensionato per applicazioni marittime e terrestri. Il prossimo passo nello sviluppo è inserirlo in un aereo per confermare i già eccezionali risultati di laboratorio in test di volo realistici.

“Kalaetron Attack” fa parte della famiglia di prodotti “Kalaetron” completamente digitale di HENSOLDT. 

Può essere implementato in varie configurazioni su diverse piattaforme per attività di autoprotezione, ESM e intelligence del segnale (SIGINT), a seconda delle esigenze del cliente. HENSOLDT è attiva da decenni nel mercato del dominio dello spettro. 

L’azienda ha sviluppato sensori COMINT ed ELINT per la NATO e le forze partner e li integra nei sistemi EW per la Luftwaffe, l’Esercito e la Marina tedesca.

Fonte ed immagine HENSOLDT

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui