fbpx

Kongsberg aumenterà la capacità produttiva missilistica

La Commissione Europea ha avviato il programma Act in Support of Ammunition Production (ASAP) per aumentare in Europa la capacità di produzione di munizioni e missili per far fronte alla crisi innescata dalla guerra scatenata nel febbraio del 2022 dalla Russia nei confronti dell’Ucraina.

A tal fine la norvegese Kongsberg ha adottato diverse misure per aumentare la capacità produttiva, inclusi ingenti investimenti in una nuova fabbrica di missili nella omonima città. Ora, con il supporto dell’UE e del Governo di Oslo, la capacità produttiva di Kongsberg sarà ulteriormente potenziata. Infatti, i finanziamenti includono l’acquisto di attrezzature per la nuova fabbrica di missili ed un impianto per aumentare la produzione di componenti per sensori.

Inoltre, nel piano di potenziamento sono previsti investimenti anche nella catena di approvvigionamento. Il totale degli investimenti sarà di 640 milioni di corone norvegesi (poco meno di 55 milioni di euro), dei quali 200 milioni di corone saranno forniti dalle autorità norvegesi e 10 milioni di euro dall’UE. Questo sostegno contribuirà a migliorare la capacità di produzione missilistica di Kongsberg, riducendo i tempi di consegna e migliorando la catena di approvvigionamento, ed aiuterà a rafforzare la collaborazione nella produzione del missile d’attacco navale (NSM) attraverso i confini europei.

Fonte e foto @Kongsberg

Articolo precedente

Airbus acquisisce INFODAS e rafforza il portafoglio di sicurezza informatica

Prossimo articolo

Prove in condizioni di freddo estremo in Svezia per l’Ajax

Latest from Blog

Ultime notizie