fbpx

Kongsberg firma il contratto iniziale con l’Australia per la fornitura del Naval Strike Missile

Kongsberg Defence & Aerospace (KONGSBERG) ha firmato un contratto iniziale del valore di 489 milioni di corone norvegesi (circa 47,7 milioni di euro) con il Governo Australiano per la fornitura del Naval Strike Missile (NSM). 

Lo scorso 5 aprile 2022, il Governo Federale di Canberra ha annunciato l’acquisizione accelerata dell’NSM per sostituire il missile anti-nave Harpoon sulle fregate classe ANZAC e sui cacciatorpediniere classe HOBART in servizio con la Royal Australian Navy (RAN).

Sviluppato in Norvegia, l’NSM di KONGSBERG è un missile d’attacco di precisione a lungo raggio di quinta generazione progettato per sconfiggere obiettivi marittimi fortemente protetti in ambienti contesi.

Lo NSM è un missile co-prodotto da Raytheon e Kongsberg, impiegato per compiti di contrasto antinave e per attacchi di precisione a bersagli costieri oltre la linea di visuale (OTH).

Nella versione lanciata da nave ha un raggio operativo superiore alle 100 miglia nautiche, velocità altamente subsonica (compresa tra i 0,7 e gli 0,9 mach) ed un peso di poco superiore ai 400 kg di cui 125 kg di testata ad alto esplosivo ad effetto frammentato.

L’NSM è impiegato anche per compiti di difesa costiera con lanciatori mobili, Coastal Defense System Fire Distribution Centers, veicoli di rifornimento, sensori radar ed elettro/ottici per l’acquisizione del bersaglio ed il tiro.

Inoltre, Kongsberg ha sviluppato la versione Block 1A in grado di di ingaggiare obiettivi navali e terrestri. Infatti, la nuova versione del NSM è ottimizzata per attacchi ad alta precisione contro obiettivi marini vicino alla costa e terrestri disposti lungo la linea costiera che rappresentano un alto potenziale di minaccia o di possibile contrasto. Tale versione è stata selezionata dalla Reale Marina Norvegese e dalla Marina Tedesca, quest’ultima per sostituire gli attuali missili Harpoon.

Fonte e foto Kongsberg

Ultime notizie