fbpx
Ein Transportflugzeug A400M stößt Täuschkörper (Flares) aus. / Weiterer Text über ots und www.presseportal.de/nr/147341 / Die Verwendung dieses Bildes für redaktionelle Zwecke ist unter Beachtung aller mitgeteilten Nutzungsbedingungen zulässig und dann auch honorarfrei. Veröffentlichung ausschließlich mit Bildrechte-Hinweis.

La Bundeswehr acquista decoy IR per la protezione dei velivoli

Con la conclusione di un accordo quadro con la società Rheinmetall Waffen Munition GmbH, l’ufficio acquisti di Coblenza del BAAINBw garantisce che gli aerei della Bundeswehr siano equipaggiati con bersagli a infrarossi, i cosiddetti decoy, per i prossimi sei anni. La commissione per il bilancio del Bundestag tedesco aveva precedentemente approvato il progetto. L’appalto è finanziato attraverso il normale bilancio della difesa.

I decoy proteggono gli aerei della Bundeswehr coprendo i gas di scarico caldi del motore emessi dall’aereo con una radiazione infrarossa simile a quella generata quando sono lanciati per deviare i missili guidati nemici in arrivo lontano dall’aereo.

Nello specifico si tratta degli esche IR-BIRDIE (Bispectral Infrared Decoy Improved Efficiency) 118 BS e IR-BIRDIE 218. Sulla base dell’attuale accordo quadro, è possibile ordinare fino a 476.280 nuovi esche per circa 59 milioni di euro. A seconda del calibro, i flares possono essere utilizzati da elicotteri, come il CH-53 o l’NH-90, così come da jet, come il Tornado, e da aerei da trasporto, come l’A400M.

La consegna dovrebbe iniziare il prossimo anno e coprire le esigenze della Bundeswehr entro il 2029.

Fonte Ufficio federale per l’equipaggiamento, l’informatica e l’impiego della Bundeswehr (BAAINBw)

Foto @Bundeswehr/Francis Hildemann

Ultime notizie