sabato, Luglio 24, 2021

La Bundeswehr ordina 48 ulteriori trattori portacarri Rheinmetall HX81 SaZgM

-

La Bundeswehr tedesca ha stipulato un contratto con Rheinmetall per la fornitura di ulteriori trattori portacarri con un carico utile di 70 tonnellate. La consegna di altri 24 trattori portacarri non protetti – soprannominati SaZgM 70t mil nel linguaggio militare tedesco – dovrebbe avvenire nel 2021, con altri 24 a seguire nel 2022. In totale, l’ordine vale 41 milioni di euro. I trattori portacarri sono utilizzati principalmente per il trasporto di veicoli corazzati pesanti come il carro armato Leopard 2.

Immagine

Nel 2018 la Bundeswehr ha concluso un contratto quadro con Rheinmetall per la consegna di 137 trattori SaZgM da 70t mil. Il contratto ha una durata di sette anni, con un valore totale potenziale di 122 milioni di euro comprensivo di imposta sul valore aggiunto (IVA). Nel 2019 e nel 2020 sono stati consegnati complessivamente 32 veicoli.

Il Rheinmetall HX81 SaZgM è alimentato da un motore diesel a otto cilindri da 680 CV. Ciò consente al camion a trazione integrale ad alta mobilità di raggiungere una velocità massima di 89 km/h e di gestire pendenze del 60%. Il peso lordo consentito dal treno è di circa 130 tonnellate. L’HX81 SaZgM è dotato della stessa cabina di guida del Rheinmetall UTF, la famiglia di camion non protetti della Bundeswehr. Se necessario, la cabina può essere scambiata con una versione protetta. Il veicolo è, inoltre, dotato di un sistema a due verricelli realizzato dall’azienda Rotzler, in cui ognuno dei quali ha una forza di trazione pari a venti tonnellate.

L’HX81 espande la famiglia di mezzi pesanti dell’Esercito Tedesco. Pertanto, l’HX81 non protetto completa il Mammut (mammut) protetto, fornito anche dalla RMMV. Dato l’obbligo della Germania di approntare la Task Force Congiunta NATO ad altissima prontezza di Reazione Rapida nel 2023 (VJTF 2023), essere in grado di trasportare veicoli da combattimento pesanti è una capacità chiave.

Fonte e foto Rheinmetall

Ultime notizie

L'Ufficio federale per le apparecchiature, la tecnologia dell'informazione e l'uso (BAAINBw) della Bundeswehr ha firmato un contratto con Fassmer...
Venerdì 23 luglio, nel piazzale interno del Comando Generale, si è tenuta la cerimonia del passaggio di consegne al...
Il JPALS (Joint Precision Approach and Landing System) è un sistema di avvicinamento ed atterraggio di precisione messo a punto...
La Bundeswehr ha scelto Rheinmetall per la fornitura di moduli di luce laser per le forze armate tedesche. È stato...

Da leggere

Decollo ed atterraggio con nuovo sistema completamente automatizzato per un MQ-9 Reaper dell’USAF

Lo scorso 8 luglio, un MQ-9 Reaper dell'USAF, decollato...

L’Armée de l’Air et de l’Espace acquista altri nove addestratori Pilatus PC-21

L'Armée de l'Air et de l'Espace ha deciso di...