La Cina lancia tre satelliti da ricognizione “oceanica” Yaogan-31

0
205

Tre satelliti cinesi Yaogan-21, specializzati nella ricognizione marittima, sono stati inserito in orbita da un vettore Lunga Marcia 4C decollato dal Centro Spaziale Jiuquan nel deserto del Gobi.

La CASC (China Aerospace Science and Technology) ha annunciato il successo del lancio mentre ChinaDaily ha affermato che i satelliti effettueranno “indagini sull’elettromagnetismo e altri test tecnologici correlati”.

Questi nuovi satelliti seguono i tre lanciati ad aprile 2018 ed a gennaio 2021.

Gli esperti ed analisti occidentali, come riportato da SpaceNews, ritengono che questa questi sensori abbiano la stessa funzione del Naval Ocean Surveillance System (NOSS) operato dall’intelligence statunitense.

Il loro compito è rilevare la presenza di navi e tracciarne i movimenti tramite la triangolazione delle emissioni elettromagnetiche (trasmissioni via radio, radar,etc).

I satelliti Yaogan sono equipaggiati con diversi sensori ottici, radar ad apertura sintetica e sistemi per intelligence elettronica.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui