Nuovo siluro leggero per la Marina Sud Coreana

0
188

Lo scorso 1° novembre, il Ministero della Difesa della Corea del Sud ha approvato un piano della DAPA, l’agenzia per approvvigionamento dei sistemi d’arma, per sviluppare nuovi siluri leggeri entro il 2028, teso a migliorare le capacità anti-sottomarino della Marina.

Il programma ha un valore di 160 miliardi di won, pari a circa 135 milioni di dollari, ed impegnerà i principali centri di ricerca e le industrie sudcoreane.

Il nuovo siluro sarà sviluppato partendo dal K745 Chung Sang Eo, noto anche come Blue Shark, un siluro leggero antisommergibile sviluppato per le esigenze della Marina della Repubblica di Corea nel 2004.

Il siluro Blue Shark è in servizio con la Marina di Seul che lo impiega a bordo di navi di superficie, elicotteri ASW e aerei da pattugliamento marittimo (MPA). E’ dotato di un sistema di guida acustico con sonar attivo/passivo mentre il sistema propulsivo è un pump-jet a bassa rumorosità.

Il K745 è accreditato della capacità di penetrare lastre d’acciaio dello spessore di 1,5 metri con diametro di 12,75 pollici e, pertanto, di affondare un sottomarino a doppio scafo.

Il Chung Sang Eo ha una lunghezza di 2,7 metri, un diametro di di 32 cm ed un peso di 280 kg. Il sistema di propulsione consente al siluro di raggiungere una velocità di 83 km all’ora (circa 45 nodi) ed ha una corsa utile di poco meno di 20 km.

Tale siluro è stato venduto anche alla Marina delle Filippine che lo impiega a bordo degli elicotteri AgustaWestland AW159 in servizio.

Foto via social network

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui