fbpx

La Difesa Australiana punta su AH-64E e MQ-28 Ghost Bat per rafforzare le capacità operative e le opportunità nazionali industriali

I due nuovi principali programmi aeronautici avviati dal Governo Australiano sono rappresentati dal elicottero da combattimento AH-64E Apache e dal loyal wingman MQ-28 Gost Bat.

Per l’Apache è previsto l’acquisto di 29 elicotteri di questo tipo che andranno a rimpiazzare i Tigre oggi in linea.

Gli Apache saranno acquistati nell’ambito di un contratto del valore di 4,2 miliardi di dollari e gli elicotteri saranno consegnati tra il 2025 e il 2028 e l’industria australiana sarà interessata per le manutenzione e per fornire le parti di ricambio, divenendo fornitore di Boeing a livello globale.

L’altro programma, un vero e proprio snodo tecnologico per l’industria aerospaziale australiana, è rappresentato dal loyal wingman MQ-28 Ghost Bat.

Per il MQ-28 Ghost Bat è in prima linea Boeing Australia che sta lavorando a stretto contatto con la Royal Australian Air Force e gli enti di ricerca australiani attivi nel settore dell’intelligenza artificiale.

Il programma MQ-28 Ghost Bat, che ha un potenziale globale, è ora supportato da oltre 55 fornitori australiani che contribuiscono alla capacità autonoma, comprese le piccole e medie imprese.

La Difesa Australiana sta acquisendo dieci Ghost Bats, per oltre 600 milioni di dollari e saranno i primi aerei da combattimento militare progettati, sviluppati e prodotti in Australia in mezzo secolo.

Foto @Boeing

Articolo precedente

Airborne Tactical Augmented Reality System per i TF-50

Prossimo articolo

Esercizio congiunto degli A400M per Belgio e Lussemburgo

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Latest from Blog

Ultime notizie