mercoledì, Ottobre 20, 2021

La Difesa Francese ordina un sistema di ricerca di informazioni elettromagnetiche interforze (ROEM) tattico

-

Il 31 dicembre 2020, la DGA, Direzione Generale degli Armamenti francei ha ordinato il primo Joint Electromagnetic Intelligence System (ROEM) tattico a Thales e Airbus.

Questo nuovo sistema sarà costituito da una gamma di sensori in grado di essere combinati sotto forma di moduli, adattati alle esigenze dei teatri di operazioni e al mezzo di proiezione richiesto, sia terrestre, navale o aereo.

Inserito nella Legge di Programmazione Militare 2019-2025, questo programma, con un ordine iniziale 2020 di circa 160 milioni di euro, prevede la consegna delle prime capacità iniziali (IOC) nel 2023. La fine dello sviluppo con il raggiungimento della piena capacità (FOC) dovrebbe avvenire nel 2025.

La raccolta di informazioni elettromagnetiche (ROEM) consiste nello sfruttare l’uso di mezzi di comunicazione elettromagnetici per acquisire informazioni su di lui. Partecipa allo sviluppo della situazione tattica e tecnica necessaria per salvaguardare le forze impegnate, alla determinazione dell’intenzione dell’avversario ed alla valutazione autonoma della situazione. Contribuisce alla libertà d’azione delle forze in un teatro di operazioni.

Le attuali capacità tattiche roem delle forze sono state sviluppate per soddisfare le esigenze espresse da ciascuna Forza Armata. Il sistema tattico roem joint system mira a fornire alle tre Forze Armate un sistema omogeneo, utilizzando la massima quantità di elementi comuni, per garantire la continuità operativa e il funzionamento congiunto delle informazioni raccolte.

Il sistema rinnoverà e completerà, con mezzi adattati alle nuove tecnologie di comunicazione implementate dall’avversario, le attuali capacità del ROEM tattico, nei settori del rilevamento delle emissioni, della caratterizzazione e localizzazione dei trasmettitori, e dell’ascolto delle comunicazioni, su diverse gamme di frequenza.

Al fine di migliorare l’interoperabilità e la trasmissione di intelligence, il sistema tattico congiunto ROEM si interfaccia con i vari mezzi di comunicazione, la catena di intelligence, nonché gli strumenti di recupero degli avvertimenti dei teatri di funzionamento.

Il Joint Tactical ROEM System sarà utilizzato dal 54 Reggimento Trasmissioni, il reggimento di supporto elettronico del Armée de Terre, sui veicoli Scorpion per sostituire le varie capacità tattiche ROEM attualmente in fase di attuazione. Equipaggerà le navi più importanti della Marine Nationale e gli aerei di pattugliamento marittimo Atlantic 2 come sostituto e complemento ai sistemi esistenti. Presso l’Armée de l’Air et de l’Espace il nuovo sistema sarà impiegato sotto forma di attrezzature terrestri proiettabili per garantire la protezione delle basi aeree.

Foto e fonte DGA

Ultime notizie

Nella terza decade del mese di settembre sono approdati in Parlamento, alle Commissioni Difesa della Camera dei Deputati e...
Secondo quanto riferito dallo Stato Maggiore delle Forze Armate sud coreane e confermato dal Governo di Tokyo, oggi è...
Il cacciatorpediniere HMS Diamond della classe Type 45, parte del Carrier Strike Group, è nuovamente costretto ad abbandonare la...
AGUSTA “A109” DELL’AVIAZIONE DELL’ESERCITO TERMINA IL SERVIZIO DOPO 45 ANNI DI OPERATIVITA’ di Angelo TIBERI Ufficiale (in cong.) del Corpo dei Granatieri Cultore...

Da leggere

Capacità antimissile e difesa aerea avanzata per le Forze Armate Italiane

Nella terza decade del mese di settembre sono approdati...

Formati i primi istruttori di Blindo Centauro 2

Si è concluso nei giorni scorsi, presso la Scuola...