mercoledì, Gennaio 19, 2022

La Finlandia acquista fucili da cecchinaggio SAKO M23

-

Il Ministro della Difesa Finlandese ha autorizzato il Dipartimento Logistico delle Forze di Difesa a stipulare un contratto di appalto per l’acquisizione di un nuovo sistema di fucili da Sako Oy.

Il nuovo sistema di fucile aumenterà l’uso dei cecchini, la precisione e la portata di fuoco per i gruppi di fanteria.

Il contratto per l’acquisto di un sistema di fucili include l’acquisto di un fucile da cecchino SAKO M23 per l’uso di un cecchino e un fucile per l’uso di un tiratore di supporto di fanteria. Inoltre, il contratto copre la fornitura di attrezzature, parti di ricambio, strumenti di manutenzione e formazione forniti dal produttore.

Il fucile da cecchino M23 è dotato di un mirino ottico di alta qualità, che insieme a una cartuccia da cecchino ad alte prestazioni consente ai cecchini di mirare a vari bersagli fino a una distanza di 800 metri. 

Il fucile M23 è più semplice nella sua attrezzatura ed è destinato all’uso da tiratori di supporto in gruppi di ghiandaie e fanteria. L’arma aumenta la portata del gruppo a 600 metri.

Il sistema del fucile M23 calibro 7,62×51 mm NATO si basa sulla meccanica AR10/15. Ulteriori vantaggi del nuovo sistema d’arma rispetto all’equipaggiamento esistente includono una maggiore potenza di fuoco e precisione, leggerezza ed ergonomia e la capacità di integrare un’ampia gamma di accessori.

L’acquisizione è stata preceduta dallo sviluppo di un sistema d’arma tra Sako Oy e le Forze di Difesa Finlandesi nel 2020-2021 in conformità con la Lettera di Intenti (LOI) tra loro sottoscritta.

L’approvvigionamento di questi fucili è incluso nel Programma di sviluppo della difesa del territorio e fa parte dello sviluppo delle prestazioni delle forze locali e operative dell’Esercito. Il progetto costruirà una performance completamente nuova e sostituirà il vecchio fucile da cecchino 7.62 85 attualmente in servizio e il fucile da cecchino 7.62 Dragunov nella sua interezza.

Il sistema del fucile è stato sviluppato insieme a Sako e l’intera produzione dell’arma sarà effettuata in Finlandia. Il progetto migliorerà la sicurezza nazionale dell’approvvigionamento e promuoverà la conservazione del know-how e della tecnologia, nonché la capacità di produzione e riparazione dei sistemi d’arma in Finlandia.

Inoltre, il Ministro della Difesa ha autorizzato il Dipartimento Logistico delle Forze di Difesa Finlandesi a firmare un documento esecutivo con la Svezia, che consentirà l’acquisto congiunto di fucili tra Finlandia e Svezia. 

Il documento di attuazione è una continuazione della cooperazione precedentemente concordata a settembre, in cui Finlandia e Svezia hanno firmato un accordo sull’approvvigionamento congiunto dei sistemi d’arma da cecchino e delle relative tecnologie. Inoltre, un documento d’intesa è stato firmato durante l’evento per consentire l’approvvigionamento congiunto di munizioni.

Si tratta di un’importante apertura che consentirà a Finlandia e Svezia di acquisire munizionamento di nuovo tipo. Allo stesso tempo, questo accordo apre opportunità per l’acquisto congiunto di altre armi leggere. L’obiettivo per entrambi i Paesi è ottenere vantaggi in termini di costi e migliorare la sicurezza dell’approvvigionamento e l’interoperabilità reciproca che è stata ora raggiunta. 

Le prime armi saranno consegnate all’Esercito entro la fine del 2022 e l’addestramento per il sistema di fucili dovrebbe iniziare nel 2023.

Il valore complessivo del contratto, IVA inclusa, è di circa 10 milioni di euro. L’accordo prevede un’ulteriore clausola di acquisizione per la Finlandia, il cui valore totale, IVA esclusa, è di 525 milioni di euro. La clausola aggiuntiva di acquisto in Svezia sarà specificata in seguito.

Fonte Ministero della Difesa Finlandese

Ultime notizie

La Royal Australian Air Force (RAAF) ha ricevuto la prima testata BLU-111 (AUS) B/B prodotta in Australia per le Guided...
La fregata FREMM Carlo Margottini della Marina Militare ha eseguito manovre navali insieme alle unità della Sesta Flotta dell'U.S....
Il Lockheed Martin Sikorsky-Boeing SB>1 DEFIANT ha completato con successo i voli di prova del profilo di missione FLRAA...
Le rotte seguite dagli aerei in Europa stanno diventando di giorno in giorno sempre più interessanti da analizzare.A causa...

Da leggere

A Dassault contratto di manutenzione ultra decennale per i Mirage 2000 francesi

La Direzione della Manutenzione Aeronautica (DMAé) del Ministero delle...

Partenza del Cacciamine ‘Viareggio’ nell’ambito del Gruppo Navale Permanente NATO di Contromisure Mine

“Dopo quella della moderna Fregata Europea Multimissione (FREMM) Margottini...