domenica, Dicembre 4, 2022

La Francia aggiorna gli E-3F AWACS

La Direction Générale de l’Armement (DGA) francese ha dichiarato l’avvenuta qualificazione del terminale MIDS LVT BU2 integrato sui velivoli AWACS Boeing E-3F dell’Armée de l’Air et de l’Espace.

Questo nuovo terminal consentirà l’utilizzo del Link 16 di nuova generazione sui vettori equipaggiati a partire da questo autunno.

Il processo di qualifica arriva dopo due anni di lavoro, competenze e prove, che hanno mobilitato diversi centri della DGA.

La Francia dispone di un totale di quattro E-3F AWACS che contribuiscono a garantire le missioni di sorveglianza nell’ambito della difesa aerea e le missioni di proiezione di potenza e supporto per l’ingaggio delle forze in un quadro congiunto e/o combinato grazie alla loro capacità di proiezione, mobilità ed ai sistemi avionici imbarcati.

Questa qualifica rientra nel quadro degli ultimi sviluppi nello standard del link 16 (NATO stanag 5516 nella sua versione applicabile dal 1 gennaio 2022), collegamento dati tattico essenziale per l’E-3F per svolgere il suo ruolo di centro di comando e controllo aereo. Questo è un passo cruciale verso l’imminente entrata in servizio della capacità, che consentirà all’E-3F AWACS francese di essere completamente interoperabile con le forze degli Stati Uniti e della NATO equipaggiate con questo nuovo standard di collegamento 16 e con la nuova crittografia associata. Questo nuovo standard offrirà un migliore scambio di comunicazione, aggiornamenti crittografici e ridistribuzione del piano di frequenza.

Thales e Air France Industries sono state selezionate dalla DGA nel 2020 per sviluppare e integrare rispettivamente il nuovo terminal MIDS LVT BU2 sull’E-3F Awacs in servizio con l’Armée de l’Air et de l’Espace.

L’opera completa una fase di prove e competenze che ha richiesto due anni di lavoro presso la DGA, in collaborazione con la Forza Aerea e i due partner industriali dell’operazione. In questa fase è intervenuto il centro di competenza e collaudo DGA Information Control per affrontare l’aspetto sicurezza dei sistemi informativi (ISS), il centro DGA Project Engineering ha esaminato le pratiche di autorizzazione al volo, autorizzazione al lavoro interinale e qualificazione all’integrazione di MIDS BU2 su AWACS. Infine, numerosi voli sono stati effettuati dal Centro Prove Voli DGA, che hanno consentito di verificare l’integrazione e il corretto funzionamento del terminal.

Il terminal MIDS LVT è stato sviluppato e migliorato per più di trent’anni in collaborazione tra cinque nazioni (Stati Uniti, Francia, Germania, Spagna e Italia). La versione BU2 è l’ultima versione fornita come parte del programma guidato dal MIDS International Program Office (IPO) a San Diego. I terminali sono prodotti su due linee negli Stati Uniti e una linea in Europa (EuroMIDS).

Fonte e foto Direction Générale de l’Armement

CORRELATI

POTREBBE INTERESSARTI