La Francia cancella un galà a Washington dopo l’annuncio di Biden sul supporto all’Australia

0
233

Secondo quanto riportato dal New York Times, l’Ambiasciata francese a Washington avrebbe cancellato il galà per il “240° Anniversario della Battaglia di Chesapeake” dopo che il Presidente Biden ha pubblicamente affermato di offrire supporto tecnico alla costruzione dei sottomarini nucleari australiani.

Questa è solo una delle prime mosse diplomatiche dopo il terremoto di ieri quando l’Australia ha deciso di cestinare il contratto da quasi 50 miliardi di euro con il gruppo francese DCNS per lo sviluppo e produzione di 12 battelli convenzionali virando su sottomarini a propulsione nucleare.

I diplomatici francesi non hanno speso certamente parole dolci nei confronti dell’amministrazione Biden criticando aspramente gli Stati Uniti.

Il Ministro degli Esteri dell’Eliseo ha affermato al radio Franceinfo: “un accordo unilaterale, brutale, una decisione impronosticabile” paragonando l’operato di Biden al suo predecessore, Trump.

Un diplomatico statunitense ha ammesso che l’accordo con l’Australia è stato tenuto allo scuro di Parigi fino all’aultimo perché “(i francesi, ndr) non lo avrebbero apprezzato” e che “è normale che la Francia desideri ancora di più una Europa indipendente”.

Un alto funzionario francese avrebbe cercato di mettersi in contatto con il Segretario di Stato Antony J. Blinken ma è stato “respinto”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui