venerdì, Dicembre 2, 2022

La Francia ordina un’altra coppia di MQ-9 Block 5 Reaper

La Francia ha ordinato una nuova coppia di UAV MALE (Medium Altitude Low Endurance) MQ-9 Block 5 Reaper prodotti da General Atomics Aeronautical Systems.

L’acquisto di questi nuovi velivoli multiruolo avverrà tramite accordo inter governativo con le procedure di vendite militari estere (FMS).

Curiosamente, i due velivoli saranno acquistati con contratti separati di cui il Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti ha dato notizia, rispettivamente, il 28 giugno ed il 1° luglio, perfettamente identici nel importo di poco più di 79 milioni di dollari ( 79.420.164 milioni di dollari per la esattezza) e nella data di conclusione delle relative attività fissate al 29 marzo 2024.

In un primo tempo, la Francia ha ordinato sei MQ-9 Block 1 che sono in via di aggiornamento (2021-2023) allo standard Block 5. Successivamente, l’Armée de l’Air et de l’Espace ha piazzato un altro ordine per sei MQ-9 Block 5. Uno dei nuovi MQ-9 Block 5 è andato perso per incidente a Nancy ma General Atomics ha concesso l’uso di un suo esemplare per un periodo biennale dietro il versamento del tutto simbolico di un dollaro annualmente.

Recentemente, l’Armée de l’Air ha comunicato che gli MQ-9 Reaper hanno avuto “il battesimo dell’aria” in operazioni reali nel Sahel dove, oltre assicurare le preziose e fondamentali operazioni ISR (Intelligence, Sorveglianza e Ricognizione), sono intervenuti direttamente a supportare le forze francesi ed alleate sul campo, provvedendo ad eliminare con armamento (missili AGM-114 Hellfire) pericolosi nuclei jihadisti che minacciavano i contingenti della coalizione.

CORRELATI

POTREBBE INTERESSARTI