fbpx

La Germania acquista 140 missili per armare gli Heron TP

L’invasione russa dell’Ucraina è riuscita a far superare ai legislatori tedeschi la reticenza all’acquisto dei droni armati che da ormai qualche anno era al centro del dibattito sul futuro delle Forze Armate.

L’Aeronautica tedesca riesce quindi a centrare in pochi giorni quello che non era riuscita ad ottenere negli ultimi dieci anni come la questione dell’acquisto degli F-35.

Il Bundestag ha dunque autorizzato la spesa di 152,6 milioni per finanziare l’acquisizione di 140 missili (60 per addestramento + 80 per missioni operative) con cui armare i cinque droni Heron TP che la Germania ha preso in leasing da Airbus.

Viene altresì introdotto un controllo da parte del Parlamento circa l’impiego di questo armamento che potrà essere possibile solo su sua esplicita approvazione.

Articolo precedente

L’Australia stanzia 3,5 mld di dollari per potenziare le capacità missilistiche

Prossimo articolo

Materiali per la costruzione di 24 F-35 JSF del Lotto 17

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Ultime notizie