venerdì, Luglio 23, 2021

La Germania approva “Quadriga” e acquista 38 Eurofighter per 5,4 miliardi di euro

-

Il Bundestag ha approvato l’acquisto di 38 caccia multiruolo Eurofighter per 5,4 miliardi di euro per la Luftwaffe nell’ambito del programma “Quadriga”.

I velivoli saranno consegnati nell’ultima versione, la Tranche 4, ed andranno a sostituire gli ormai “vetusti” e limitati aerei della Tranche 1 attualmente in servizio.

Non bisogna infatti dimenticare che gli Eurofighter della Tranche 1 hanno limitate capacità operative nel combattimento aereo mancando poi completamente in quelle aria-suolo.

La Germania potrebbe acquistare fino a 90 nuovi Eurofighter per sostituire, oltre ai precedentemente citati Tranche 1, anche parte dei Panavia Tornado (impiegati anche per lo strike nucleare e non solo).

Con l’aggiunta dei velivoli in programma l’Aeronautica tedesca diverrebbe la più grande utilizzatrice dell’EFA (181 aerei) staccando il Regno Unito ferma a 160 esemplari ordinati.

Da sottolineare come all’interno del lotto di 38 velivoli quattro di essi sono dedicati alla “sperimentazione” con equipaggiamenti e predisposizioni dedicate per svolgere ulteriori prove e integrazioni in modo da proseguire l’aggiornamento del velivolo in futuro.

Berlino si è però mossa anche per assicurarsi una piattaforma per assolvere i compiti di attacco nucleare e ECR/SEAD dato che l’eventuale mantenimento in linea dei Tornado IDS residui sino al 2030 costerebbe ai contribuenti tedeschi circa 9 miliardi di Euro.

Tramontata, per questioni politiche, la scelta Joint Strike Fighter la Germania si è diretta verso un improbabile (ed anche molto costoso) mix tra F/A-18 (per assolvere alla missione di deterrenza nucleare con le B-21) ed EA-18G (versione derivata dall’F/A-18 ma specializzata nella guerra elettronica).

Eurofighter ECR

Airbus ha però presentato una versione ECR dell’Eurofighter che sarà disponibile a partire dal 2026 per le missioni di Guerra Elettronica/SEAD/DEAD.

Captor-E

Radar Captor-E

Tra le novità che accompagnano la Tranche 4 dell’Eurofighter c’è il nuovo radar, finalmente AESA, Captor-E Wide Filed of Regard che rappresenta l’evoluzione del già noto CAPTOR-M. Grazie all’evoluzione tecnologia, il CAPTOR-E effettua funzioni avanzate:

  • Radar Controllo di tiro aria/aria e aria/terra con riposizionatore WFoR
  • Multimode
  • Una capacità di tracciamento dei target aria-aria più veloce
  • Rilevamento più veloce aria/aria e tracciamento dei bersagli
  • Guida missili – migliore affidabilità operativa, costi ridotti di manutenzione e potenziale di crescita.

Immagini: Ministero della Difesa tedesco, Airbus

Ultime notizie

Continua il percorso di successo di Elettronica nei programmi di Difesa Europea, iniziato nel 2017 con la partecipazione alle...
Il Ministro della Difesa del Regno Unito, Jeremy Quin, ha annunciato di aver esercitato l'opzione per ricevere tredici ulteriori...
Il programma per i nuovi sottomarini d'attacco a propulsione nucleare dell'U.S. Navy sta ancora muovendo i primi passi ma...
È stato firmato un contratto da 195 milioni di sterline per altri 13 velivoli Protector RG.1 all'avanguardia. Il Ministro della...

Da leggere

L’Italia e sette Alleati NATO ridisegnano la logistica del munizionamento

Venerdì 16 luglio 2021 i Ministri della Difesa di...

Rheinmetall presenta il primo concept della terza generazione del Future Soldier-Expanded System tedesco

Rheinmetall ha presentato alla Bundeswehr un primo concept completo...