La Giordania acquisterà caccia bombardieri F-16V Block 70

0
133

La Giordania ha ufficialmente firmato una lettera di offerta e accettazione per la vendita di otto nuovi velivoli F-16 Block 70 di nuova produzione.

“Questa acquisizione dell’F-16 riflette oltre 70 anni di cooperazione negli Stati Uniti e decenni di partnership con Lockheed Martin“, afferma Aimee Burnett, vicepresidente, Integrated Fighter Group Business Development. “La nostra storia di collaborazione con la Giordania rafforza la sicurezza regionale e aiuta a proteggere i cittadini attraverso le tecnologie di sicurezza del 21 °  secolo che supportano le missioni critiche oggi e nel futuro”.

La selezione di nuovi velivoli F-16 di produzione estende la flotta esistente di F-16 della Giordania, portando capacità avanzate alla missione combinate con costi operativi e del ciclo di vita convenienti.

I nuovi F-16 di Jordan saranno costruiti a Greenville, nella Carolina del Sud, dove la Lockheed Martin continua ad assumere per posizioni che lavorano direttamente alla costruzione e al supporto di questi velivoli da combattimento avanzato.

L’F-16 Block 70/72 è più nuovo e avanzato dotato di nuove capacità basate sulla configurazione avanzata dell’F-16V. Fornisce una nuova struttura del velivolo che dura il 50% in più rispetto ai precedenti F-16 di produzione. 

Il collaudato F-16 offre capacità interoperabili avanzate che migliorano le partnership con gli alleati. Il suo costo del ciclo di vita accessibile consente all’F-16 di rimanere il miglior rapporto qualità-prezzo tra i jet di 4a generazione.

Gli F-16 di nuova produzione sfruttano gli aggiornamenti strutturali e di capacità che garantiscono che la flotta internazionale di F-16 possa operare fino al 2060 ed oltre.

L’F-16 Block 70/72 combina miglioramenti delle capacità, in particolare l’avanzato radar AESA (Active Electronically Scanned Array) con una nuova architettura avionica, e aggiornamenti strutturali.

L’avanzato radar AESA APG-83 di Northrop Grumman offre una maggiore consapevolezza della situazione, flessibilità e un puntamento più rapido in qualsiasi condizione atmosferica. 

L’APG-83 fornisce ai piloti dettagli dell’area bersaglio senza precedenti e visualizzazioni di mappe digitali che possono essere personalizzate con funzioni di rotazione e zoom, nonché fornisce agli F-16 capacità radar da caccia di quinta generazione sfruttando hardware e software in comune con i radar AESA degli F-22 Raptor e degli F-35 Lighting II.

Il software F-16 Block 70 sfrutta tecnologie non disponibili quando venivano sviluppati e prodotti i precedenti Block F-16. 

Le capacità operative sono migliorate attraverso un collegamento dati avanzato, mirato a pod e armi; navigazione GPS di precisione e il  sistema automatico di prevenzione delle collisioni al suolo  (Auto GCAS).

Un’altra caratteristica fondamentale della configurazione dell’F-16 Block 70 è il nuovo Center Pedestal Display (CPD), che fornisce immagini tattiche critiche ai piloti su uno schermo ad alta risoluzione da 6″x 8″. 

Il display ad alta risoluzione consente ai piloti di sfruttare appieno l’AESA e i dati del pod di puntamento. 

Il nuovo CPD consente mappe in movimento a colori, display della situazione aria-aria più grandi e più facili da gestire, funzionalità di zoom con la possibilità di cambiare le informazioni tra i display e un display digitale dei dati strumentali di volo ed è anche compatibile con il Night Vision Imaging System.

Fonte ed immagine Lockheed Martin

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui