La Grecia in trattative per l’acquisto di caccia bombardieri F-35

0
153
Tech. Sgt. Tanner Isom, 33rd Maintenance Group F-35 Lightning II crew chief, salutes and Italian air force F-35 pilot during Astral Knight 2021 (AK21) at Aviano Air Base, Italy, May 21, 2021. Two F-35s assigned to the 32nd Wing, Amendola Air Base, Italy, were crossed-serviced during AK21, an integrated air and missile defense exercise. (U.S. Air Force photo by Airman 1st Class Brooke Moeder)

La Grecia è in trattative con gli Stati Uniti per la fornitura di un massimo di 40 F-35 da suddividere in due lotti.

E’ stato lo stesso Primo Ministro greco Mistotakis ad annunciare l’intenzione di acquistare i velivoli prodotti da Lockheed Martin

Le trattative in corso vertono anche sul ruolo che avrebbe l’industria aerospaziale greca nell’ambito del programma, considerato che probabilmente l’acquisto avverrà tramite canali di vendita militare estera (FMS).

Le consegne dei velivoli destinati alla Grecia dovrebbe avvenire entro la fine del presente decennio.

Il Premier greco ha indicato che l’Aeronautica immetterà in servizio un primo lotto di 20 F-35, con opzione per un secondo lotto di velivoli di pari consistenza.

Considerato che le consegne avverranno alla fine del presente decennio, è altamente probabile che gli F-35 greci saranno dello standard Block 4, quello a piene capacità operative. Nelle intenzioni del Program Executive Office – F-35 Lightning II , la IOC dei velivoli F-35 Block 4 dovrebbe essere raggiunta e dichiarata nel 2027, prima delle consegne previste per la Grecia.

Entro la fine del mese corrente una delegazione di Lockheed Martin e dell’USAF sarà in Grecia per presentare le proposte statunitensi, indicare i tempi, i costi di acquisto e di gestione nonché per discutere del pacchetto di armamenti che dovrà essere gestito da questi velivoli.

Foto: U.S. Air Force/Airman 1st Class Brooke Moeder

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui